Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Fondo fotografico Frida Spinella-Vanolli

2022
Spinella-Vanolli e FridaAdriana Parola Sassi
Frida Spinella-Vanolli

La signora Frida Spinella-Vanolli ha raccolto, negli anni, un tesoro. Si tratta di un cospicuo numero di fotografie d’epoca soprattutto della sua regione, il Gambarogno, ma anche del locarnese.

Frida Spinella-Vanolli è nata a Vairano, nel Gambarogno, il 21 luglio 1948 ed è patrizia di Indemini. Figlia di Claudio Vanolli, deceduto a Vira nel 1951, per infortunio, durante la costruzione della fabbrica Texilia. La mamma di origine italiana (Biegno, in Valle Veddasca – frazione di Maccagno), rimasta vedova con due figlie, Annamaria di 12 anni e Frida di quasi 3, abituata alle fatiche fin da piccola, riprende l´attività di contadina per sostenere la famiglia, a Piazzogna. È vissuta fino a 93 anni.

Frida Spinalla-Vanolli è pensionata dal mese di luglio 2012, dopo avere collaborato nell´impresa di costruzione a conduzione familiare. La passione per fotografie e cartoline d’epoca è iniziata da quando ha potuto disporre di un computer tutto per lei. Dopo le foto di famiglia, la raccolta si è estesa a quelle di parenti e amici, raccolta che non è a tutt’oggi ultimata perché la signora Frida intende proseguire in questa ricerca anche in futuro, chiedendo se possibile gli originali o, altrimenti, digitalizzando le immagini. La signora Frida è una collezionista e i suoi interessi si allargano anche a “santini religiosi”, caffettiere e scatole di latta.

Visita anche Cenni storici - Comune di Gambarogno

Fondo fotografico Spinella:

1. Allargamento della strada cantonale del Gambarogno e la dogana di Dirinella

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-1.jpg

Vedi il fondo 1 cliccando qua

2. La madonna pellegrina

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-2.jpg

Vedi il fondo 2 cliccando qua

3. Le circoline di San Nazzaro e di Gerra Gambarogno

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-3.jpg

Vedi il fondo 3 cliccando qua

4. La banda del Gambarogno

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-4.jpg

Vedi il fondo 4 cliccando qua

5. Le scuole

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-5.jpg

Vedi il fondo 5 cliccando qua

6. Le prime comunioni

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-6.jpg

Vedi il fondo 6 cliccando qua

7. Indemini, la cappella delle Sante Maria e Anna

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-7.JPG

Vedi il fondo 7 cliccando qua

8. Ranzo, la chiesa dei Santi Abbondio e Andrea

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-8.jpg

Vedi il fondo 8 cliccando qua

9. Caviano paese con la sua chiesa di Santa Maria Nascente, e Scaiano

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-9.jpg

Vedi il fondo 9 cliccando qua

10. Casenzano

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-10.jp...

Vedi il fondo 10 cliccando qua

11. Casenzano e la sua cappella di Sant’Antonio abate

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-11.jp...

Vedi il fondo 11 cliccando qua

12. Indemini e la sua chiesa di san Bartolomeo

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-12.jp...

Vedi il fondo 12 cliccando qua

13. Piazzogna e la chiesa di Sant’Antonio abate

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-13.jp...

Vedi il fondo 13 cliccando qua

14. Gerra Gambarogno, la sua chiesa di San Rocco e la cappella di San Bernardino a Ronco

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-14.jp...

Vedi il fondo 14 cliccando qua

15. San Nazzaro

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-15.jp...

Vedi il fondo 15 cliccando qua

16. San Nazzaro, la chiesa parrocchiale dei Santi Nazzaro e Celso

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-16.jp...

Vedi il fondo 16 cliccando qua

17. San Nazzaro, inaugurazione dell’oratorio San Pio X

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-17.jp...

Vedi il fondo 17 cliccando qua

18. San Nazzaro, inaugurazione della casa per anziani “cinque fonti” il 27 novembre 1960

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-18.jp...

Vedi il fondo 18 cliccando qua

19. Soggetti religiosi a San Nazzaro

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-19.jp...

Vedi il fondo 19 cliccando qua

20. Vairano

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-20.jp...

Vedi il fondo 20 cliccando qua

21. Vairano, la cappella di San Rocco prima della ristrutturazione

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-21.jp...

Vedi il fondo 21 cliccando qua

22. Vira Gambarogno e la sua chiesa di San Pietro

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-22.jp...

Vedi il fondo 22 cliccando qua

23. La chiesetta di Maria Ausiliatrice sui monti di Fosano

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-23.jp...

Vedi il fondo 23 cliccando qua

24. Magadino, la chiesa di San Carlo Borromeo e le cappelle della Madonna della Neve e di Sant’Antonio da Padova

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-24.jp...

Vedi il fondo 24 cliccando qua

25. Contone e gli uomini che andarono volontari per la valanga di Airolo

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-25.jp...

Vedi il fondo 25 cliccando qua

26. Orselina, il santuario della Madonna del Sasso

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-26.jp...

Vedi il fondo 26 cliccando qua

27. Dal Gambarogno a Ascona in barca

mdm.atte.ch/MDM0098-foto-27.jp...

Vedi il fondo 27 cliccando qua

Vai al dossier completo del Fondo fotografico Frida Spinella-Vanolli cliccando qua.

Vai al dossier FOTOGRAFIE - Museo della Memoria cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0098

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
28 giugno 2022
59 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
2 dossier
La rete:
Sponsor:
8,842
2,553
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.