Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

L’architettura del Ticino dal 1850 al 1978 — L’Ottocento

8 maggio 1978
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Dal 1968 al 1978, in prima serata dopo il Telegiornale, l'allora TSI mandò in onda la trasmissione «Enciclopedia TV». Nei prima anni aveva la forma di cicli di lezione tenuti da specialisti. In seguito, si organizzarono cicli di documentari di vario genere (storia, letteratura, scienze, viaggi).

Nei primi mesi del 1978, a Fabio Bonetti e Paolo Fumagalli venne affidato un ciclo di cinque trasmissioni dedicato alla recente storia dell'architettura nel Ticino.

Questa prima puntata andò in onda l'8 maggio 1978. Dedicata alla seconda metà dell'Ottocento, descrive un'epoca caratterizzata dallo sviluppo industriale e dalla scoperta di nuovi materiali.

In questo periodo storico, in Ticino grandi lavori urbanistici vengono realizzati a Lugano, Locarno, Bellinzona e a Mendrisio. Sono edificate costruzioni - abitazioni, ville, chiese e alberghi - che riprendono stili precedenti (neogotico, neoclassicismo) ad opera di famosi architetti come Bernardo Ramelli (già nel 1978, di lui rimanevano poche costruzioni, tra cui alcune ville e la sede della stazione ferroviaria Lugano-Ponte Tresa), Augusto Guidini (Albergo Splendide a Lugano), Luigi Fontana (Ospedale Beata Vergine a Mendrisio), Antonio Croci (Villa Argentina a Mendrisio) e Luigi Clericetti (Albergo Palace a Lugano).

È lo stesso periodo, nel quale viene costruita la ferrovia del San Gottardo, che concorre a produrre trasformazioni importanti nell'economia e nella società cantonale, prima fra tutte l'aumento della popolazione e la conseguente domanda di abitazioni. I centri abitati conoscono una rapida crescita, e si osserva lo sviluppo dei primi quartieri popolari, in particolare attorno alle maggiori stazione ferroviarie.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
La rete:
Sponsor:
4,474
1,716
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.