Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Pampuri e Rita Briccola ragazzi più veloci del Ticino

2 maggio 1971
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

Il 3 maggio 1971 il quotidiano «Libera Stampa» così commentava la tradizionale gara atletica del «Ragazzo più veloce del Ticino»:

«Il tradizionale bel tempo, che accompagna le manifestazioni della SAL, non è venuto meno neppure per questa prima finale del "ragazzo più veloce del Ticino". Non c'era il sole, è vero, ma dopo i diluvi dei passati giorni, una mattinata senza pioggia era già gran cosa.

La manifestazione, organizzata dalla SAL, ha avuto pieno successo. Alle dieci gare in programma, hanno preso parte i ragazzi e le ragazze che si erano classificati fra i primi quattro nelle eliminatorie di Bellinzona, Locarno e Lugano. Per la pri­ma volta si è avuto la finalissima, che ha opposto i sei ragazzi risp. le sei ragazze più veloci delle finali.

Nella categoria femminile s'è avuto, come previsto, un verdetto senza discussione: ha vinto la quattordicenne Rita Briccola di Riva S. Vitale, davanti alla quindicenne Nicoletta Carletti e alla tredicenne Medici, pure di Riva S. Vitale. La finale femminile ha opposto ragazze appartenenti a tre classi d'eta.

Fra i maschi, la finale ha visto di fronte, cinque quindicenni a un unico quattordicenne: il luganese Schneider. I pretendenti alla vittoria, in base ai tempi ottenuti nelle eliminatorie, erano due: Alberto Rossi, vincitore dell'edizione dello scorso anno (a prova unica) e il locarnese Pierino Pampuri. Nella finale di categoria, Pampuri, partito molto bene, ha tenuto in scacco facilmente il suo rivale, minorato da un leggero stiramento. La finale è risultata quantomai drammatica: Rossi ha avuto uno splendido avvio e ai 60 m. era in testa con un buon metro di vantaggio sul virtuosino. Nel finale, Pampuri ha rifatto il suo ritardo e ha vinto con un margine minimissimo, individuato dall'esperto giudice d'arrivo. A Rossi, battuto d'un soffio, resta la soddisfazione del primato della gara, ottenuto una settimana prima. Schneider s'è assicurato il 3. posto, confermando, unico dei concorrenti in gara, il risultato tecnico della eliminatoria luganese».

La sintesi delle gare andò in onda il 2 e il 3 maggio 1971 nella trasmissione televisiva «Obiettivo Sport».

Questo video è stato recentemente digitalizzato, partendo dall'originale film 16mm. Siccome non è ancora stato descritto negli archivi della RSI, ringraziamo fin d'ora chi fosse in grado di aiutarci a riconoscere persone, luoghi e situazioni inquadrati dalla camera.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
23 aprile 2019
60 visualizzazioni
0 likes
0 commenti
0 dossier
00:01:23
Già 361 documenti associati a 1970 - 1979
La rete:
Sponsor:
3,036
1,525
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.