Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch
1962 La pista di pattinaggio a Viganello

1962 La pista di pattinaggio a Viganello

1962
Roberto Knijnenburg
Famiglia Monza

Per tanti anni presso la chiesa di Santa Teresa a Viganello era a disposizione dei bambini del quartiere una pista di pattinaggio. Si pattinava il mercoledì pomeriggio ed il sabato anche di sera. Costo per l'ingresso, se ricordo bene, 50 centesimi. Gli esploratori e gli scout della parrocchia si occupavano del ghiaccio. Vicino alla pista c'erano gli spogliatoi ed i servizi igienici. I tempi passano ed il caldo aumenta. Una pista di pattinaggio oggi, in mezzo alle case e con il cambiamento climatico è impensabile. Sulla bellissima foto ripresa sulla pista di Santa Teresa nel 1962 vediamo i fratelli Monza (Carlo e Gabriella). © Ringraziamo la Famiglia Monza per averci concesso questa bella foto.

mdm.atte.ch/MDM0870-foto-1.jpg

La foto privata di Roberto Knijnenburg © del 1967 mostra la pista di pattinaggio di Santa Teresa a Viganello durante i mesi caldi. Altro posto dove i bambini potevano giocare. Intorno alla chiesa c'era sempre un gran movimento di bambini ed un sacco di attività organizzate da Padri di allora.

Clicca qua per ingrandire la foto.

Vai al dossier FOTO - Museo della Memoria cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0870

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
  • Alberto Gadoni

    Nella foto con i due bimbi, scattata a Viganello, i ricordi tornano alla mente. Parecchie sono le coincidenze tant'è, che nel mio scritto pubblicato su questa piattaforma dal titolo " La pista di ghiaccio..ecc." del 18 febbraio '59 , accennavo che "le alternative per pattinare allora erano: "eventualmente a Viganello dove, dietro alla chiesa di Santa Teresa ...." ma la cosa più strana è che i fratelli che posano, li dovevo pur conoscere, (persi di vista) in quanto la loro famiglia era in stretto contatto con i Proprietari della casetta bianca, che si vede in alto, sita in Via Belvedere 22, (oggi Eugenio Montale) dove ho abitato per un breve periodo, dopo Ruvigliana e prima di trasferirmi definitivamente a Torricella. Un altro collegamento che mi è ritornato subito alla mente é che a monte e dirimpetto al mio ingresso, abitava (al n. 11) e incontravo giornalmente il noto fotografo Vincenzo Vicari autore di innumerevoli documenti molti presenti anche quì .

17 marzo 2024
164 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
2 commenti
1 dossier

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
11,211
3,083
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.