Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Video 4/6 – Le regole del lido

13 ottobre 2016
Atte-Museo della Memoria

All’inizio, nel 1928, il Lido era un bagno spiaggia di lusso. Il prezzo d’entrata era molto caro, ma i clienti venivano accolti da un cameriere in livrea, c’era un salone per il parrucchiere, il ristorante era gestito dal signor Lutz , direttore dell’Hotel Huguenin, uno dei più chic di Lugano.

Per tutelare la morale, si sono stabilite regole di comportamento molto severe, con l’approvazione dell’autorità ecclesiastica: il costume da bagno doveva essere rigorosamente intero, le cabine separate per gli uomini e le donne.

Torna al dossier Intervista ad Antonio Regazzoni, direttore del lido di Lugano.

Archivio Museo della Memoria: MDM0277

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
16 ottobre 2020
6 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:05:26
La rete:
Sponsor:
5,763
1,925
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.