Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch
In evidenza

Anni Cinquanta: i corsi e gli esami cantonali di sci IP

1 gennaio 1950
Aldo Sartori, Belgio Borelli
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Girato a Rueras negli anni Cinquanta, questo documento proviene dal fondo di video privati conservati nelle Teche RSI. Il fondo è tuttora in corso di allestimento grazie alla donazione di filmati d’epoca, che la RSI digitalizza, rendendo poi il documento originale ai proprietari. Si tratta di una raccolta di grande importanza per documentare la vita quotidiana nella Svizzera italiana nella prima metà del Novecento, prima dell’arrivo della televisione.

Donatore di questo documento è Gioventù e sport. Le immagini sono di Willi Borelli, la regia di Aldo Sartori e Belgio Borelli.

Le sequenze del video sono queste:

  • 00’20” stemmino IP –Titolo: i corsi e gli esami cantonali Sci dell’IP – Regia Aldo Sartori e Belgio Borelli – Fotografia Willi Borelli, Airolo
  • 00’41” Titolo: Prime confidenze con la neve: presentazione dello sci e dei bastoni agli allievi in fila sulla neve, prime discese, insegnamento con vari esercizi
  • 02’47” bandierina della Henke Schuhe
  • 02’51” il trenino
  • 02’58” discese di gruppo, esercizi di riscaldamento, altre discese
  • 04’17” Titolo: La tradizionale gita a Ruéras: risalita in fila indiana
  • 04’35” il trenino, il comprensorio, le piste di sci
  • 05’33” gruppo in risalita con gli sci, panoramica dalla vetta (belle immagini)
  • 06’29” Titolo: Arabeschi
  • 06’34” discese in colonna (belle immagini), fra le baite, sulle cunette
  • 08’14” Titolo: Il meritato spuntino
  • 08’19” arrivo alla baita
  • 08’57” Titolo: Intermezzo giocoso
  • 09’02” alla baita, sugli slittini, sciare nella neve fresca, capriole nella neve fresca
  • 09’27” foto di gruppo, battaglia a palle di neve, Aldo Sartori osserva divertito
  • 09’49” Titolo: Lieta reazione di sana gioventù
  • 09’53” Battaglia a palle di neve, arriva il trenino alla stazione di Ruéras

La sigla IP stava per «Istruzione preparatoria» ma la formula completa era: «Istruzione militare preparatoria». Una sintetica storia dell’istituzione è disponibile nel Dizionario storico della Svizzera redatta da Max Edwin Furrer. Si tratta di un progetto di educazione fisica che ha radici lontane nel tempo: «Rifacendosi alle concezioni idealistiche dell’Illuminismo, il primo progetto di riforma dell’esercito presentato nel 1868 propose l’introduzione di un corso preparatorio di ginnastica militare che avrebbe contribuito a sviluppare il fisico dei ragazzi fra la scuola elementare e la scuola reclute… Introdotto nel 1904, l’esame di ginnastica in occasione del Reclutamento testava i futuri militi nel salto in lungo da fermo, nel sollevamento pesi e nella corsa sugli 80 m…. Con l’introduzione della legge federale che promuove la ginnastica e lo sport nel 1972, l’istruzione preparatoria venne sostituita da Gioventù+Sport (G+S), istituzione priva di vincoli unicamente militari e sostenuta dalla Confederazione e dai cantoni.»

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
  • Claudio Abächerli

    Eh si, i cari vecchi sci dell’IP di legno, pesanti, neri sopra e rossi sotto, beninteso senza attacchi di sicurezza, gli esercizi di riscaldamento prima di affrontare la discesa curvando a spazzaneve, senza dimenticare l’immancabile gita con le pelli di foca, perché quella era la condizione “sine qua non” per ricevere i sussidi IP. Che tempi e che ricordi!

11 gennaio 2023
78 visualizzazioni
1 like
0 preferiti
1 commento
0 dossier
00:10:04
Già 1,484 documenti associati a 1950 - 1959

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
11,199
3,081
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.