Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
00:00:00
00:15:37

Progetto Stabio - la guerra

15 novembre 2015
Archivio della memoria di Stabio

La percezione della guerra e l’approvvigionamento delle derrate alimentari in un paese neutrale. Le ripercussioni nella vita quotidiana, con l’arrivo delle truppe per i pattugliamento delle frontiere e l’ingresso dei rifugiati dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943

  • La paura della guerra. I sorvoli degli aerei che andavano a bombardare Milano.
  • I sussidi per i pasti dei bambini dell'asilo (Elide Della Casa-1931, Lino Della Casa-1939).
  • La camiceria durante la guerra (Teresita Della Casa-1921).
  • La disposizione delle truppe svizzere sul Gottardo.
  • I soldati svizzeri di stanza a Stabio (Pina Croci Torti-1923).
  • Il valico del Gaggiolo e lo scambio di lettere degli internati italiani nei campi di lavoro a Interlaken.
  • Il pattugliamento dopo l'armistizio e la registrazione dei rifugiati (Lino Della Casa, Elide Della Casa).
  • L'accoglienza dei rifugiati. Don Achille Bonanomi ed i rifugiati all'oratorio Don Bosco (Pina Croci Torti, Giuseppina Cantalupi-1928).
  • Il razionamento delle derrate alimentari e i bollini delle tessere annonarie. Il contrabbando con l'Italia e lo scambio dei prodotti alimentari (Giuseppina Cantalupi, Elide Della Casa, Luigi Manghera-1931).

Versione breve con foto

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
La rete:
Sponsor:
3,830
1,584
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.