Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Tita Carloni architetto a Sasso Corbaro

17 dicembre 1964
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

Tra il 1963 3e il 1964, l'architetto Tita Carloni trasformò sette sale del castello di Sasso Corbaro allo scopo di farne il Museo dell'arte e della tradizione popolare del Ticino. Sull'argomento, l'architetto ticinese scrisse il saggio intitolato «Problemi urbanistici ed ar­chitettonici connessi al Museo dell'arte e delle tradizioni popolari» pubblicato nel dicembre 1967 nel numero 32 dell'«Archivio Storico Ticinese».

Questo servizio di Giuseppe Sacchi andò in onda il 17 dicembre 1964 nella trasmissione televisiva «Meridiana» con il titolo: «Museo arte e tradizione popolare del Ticino». Girato a Bellinzona, ricco d'inserti iconografici, nella sua pista audio il video ha conservato solo la voce dell'architetto Carloni, il quale descrive le finalità del suo progetto di restauro.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
12 febbraio 2019
121 visualizzazioni
0 likes
0 commenti
0 dossier
00:09:58
Già 627 documenti associati a 1960 - 1969
La rete:
Sponsor:
3,185
1,532
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.