Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Federico Ghisletta – Da contadino a Consigliere di Stato

2009
PASQUALE GENASCI
Atte-Museo della Memoria

Federico Ghisletta (1907 - 1989)

Nel 2007, in occasione del centenario dalla sua nascita, l’ATTE ha reso omaggio a Federico Ghisletta durante l’Assemblea cantonale di Locarno, grazie ad un discorso commemorativo tenuto da Pasquale Genasci. A seguito di questa prima celebrazione e completando quanto già elaborato con alcuni ricordi personali raccolti durante la cerimonia commemorativa tenuta dall’Associazione amici del Monte Ceneri, la Fondazione ha decisodi pubblicare il libro “DA CONTADINO A CONSIGLIERE DI STATO”. Il libro viene presentato in occasione del ventesimo dalla sua scomparsa.

Federico Ghisletta, di famiglia contadina di Camorino e contadino lui stesso, comincia ad impegnarsi presto per la comunità: dapprima locale e regionale (che però non abbandonerà mai) e poi cantonale. Profondo conoscitore e organizzatore del mondo agricolo, non era destinato al Consiglio di Stato. La repentina scomparsa di Piero Pellegrini dopo meno di due mesi dall’entrata in governo, proiettano Ghisletta in questa veste che lo vedrà attivo per più di un decennio in un’epoca di grandi trasformazioni del Ticino.

La Fondazione Federico Ghisletta dedica questo libro ad Alberto Gianetta († 2009), presidente ATTE dal 1989 al 2007 e primo presidente della Fondazione.

mdm.atte.ch/MDM0440-foto-libro...

Il libro si può ordinare presso

ATTE

Piazza Nosetto 4

Casella Postale 1041

6501 Bellinzona

atte@atte.ch

Casa editrice: Fondazione Federico Ghisletta

Autore pubblicazione: Pasquale Genasci

Anno pubblicazione: 2009

Leggi la prefazione di Pietro Martinelli cliccando qua

Leggi “Mio padre Federico” di Silvio Ghisletta cliccando qua

Leggi “Ricordi di Camorino” di Vincenzo Mozzini cliccando qua

Autore articolo: PASQUALE GENASCI

Vai al dossier LIBRI e ARTICOLI - Museo della Memoria cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0440

Foto

mdm.atte.ch/MDM0440-foto-1.jpg

La famiglia, Pasqua 1922. In piedi da sinistra: Remo, Emilio, Cesare. Seduti: Vittorina, la madre Marina, Federico.

mdm.atte.ch/MDM0440-foto-2.jpg

Federico Ghisletta e famiglia

mdm.atte.ch/MDM0440-foto-3.jpg

F. C. Camorino, 1925. Federico Ghisletta è il settimo da sinistra

mdm.atte.ch/MDM0440-foto-4.jpg

Grassano di Lucania, primavera 1957

mdm.atte.ch/MDM0440-foto-5.jpg

Il presidente del Consiglio dei ministri Aldo Moro stringe la mano a Federico Ghisletta

mdm.atte.ch/MDM0440-foto-6.jpg

Grassano di Lucania. Federico Ghisletta, Guglielmo Canevascini, Angelo Frigerio.

mdm.atte.ch/MDM0440-foto-7.jpg

Convegno del Ceneri, 13 luglio 1975

mdm.atte.ch/MDM0440-foto-8.jpg

Federico Ghisletta, presidente del Consiglio di Stato, in occasione dei festeggiamenti in onore del neo consigliere federale Nello Celio, 21 dicembre 1966

mdm.atte.ch/MDM0440-foto-9.jpg

Federico Gghisletta con la moglie Giulietta

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
20 giugno 2021
134 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
La rete:
Sponsor:
8,997
2,574
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.