Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
00:00:00
00:22:36

Il miraggio dell'idrovia Locarno-Venezia

7 giugno 1979
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

La rivalutazione economica del Mediterraneo, che pareva disegnarsi nel secondo dopoguerra per via dell'approvvigionamento in petrolio dal Medio Oriente, unita al miracolo economico italiano di quegli anni, aveva ridato corpo al miraggio di un accesso ticinese al mare per via fluviale. All'inizio degli anni sessanta, l'idea che l'idrovia potesse diventare uno strumento strategico per lo sviluppo industriale del Ticino e per rafforzare la vocazione del cantone ai traffici di transito, aveva mobilitato l'entusiasmo di alcuni ambienti locali e suscitato la speranza di veder realizzata la via navigabile dal Verbano all'Adriatico. A ragion veduta, l'ipotesi dell'idrovia Locarno-Venezia fu ritenuta inattuabile dalle autorità federali, nell'ambito di una concezione complessiva dei trasporti sul piano regionale, nazionale e internazionale. Abbandonata senza troppi rimpianti, l'idea dell'idrovia ticinese, avanzata e rilanciata periodicamente dall'inizio del XX secolo, è ritornata d'attualità qualche decennio dopo, come itinerario per la navigazione da diporto.

Indicizzazione delle sequenze:

2'32''-9'17'' Storia del progetto d'idrovia Locarno-Venezia

9'18''-14'40'' Quale futuro per le vie navigabili?

Questa puntata di "Altramattina", curata da Fernando Grignola e intitolata "Sopra e sotto il lago", andò in onda il 7 giugno 1979.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
16 febbraio 2017
572 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
3 dossier
00:22:36
La rete:
Sponsor:
9,200
2,619
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.