Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
Ricordando «Giochi senza frontiere»

Ricordando «Giochi senza frontiere»

25 maggio 1979
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

«Giochi senza frontiere» è forse stata la più popolare trasmissione televisiva prodotta dall'Unione Europea di Radiodiffusione (UER). L'idea del programma fu del presidente francese Charles de Gaulle, che voleva che i giovani francesi e tedeschi si incontrassero in un torneo di giochi allo scopo di rafforzare l'amicizia tra Francia e Germania. La prima edizione andò in onda nel 1965 e poi ogni estate ininterrottamente fino al 1982; dopo una sospensione di alcuni anni, il programma riprese nel 1988 e andò avanti fino al 1999. In ogni puntata, da una diversa città o (più spesso) cittadina che sfidava in prove molto divertenti e bizzarre le città delle altre nazioni. Nella prima edizione (1965) parteciparono Belgio, Francia, Germania Ovest e Italia e nel corso degli anni si avvicendarono in totale 20 nazioni. Dal 1966 al 1982 gli arbitri ufficiali furono gli svizzeri Gennaro Olivieri e Guido Pancaldi.

Anche la Svizzera italiana ebbe ruolo spesso di protagonista a «Giochi senza frontiere» sia partecipandovi, sia organizzandoli.

In questa raccolta, la RSI offre le cinque puntate, dedicate ad altrettante squadre, che andarono in onda alla fine del 2010 con il titolo «Ricordando Giochi senza frontiere», lasciando ai protagonisti di quelle epiche serate estive il compito di ricordare le imprese seguite con passione da un intero paese.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
27 marzo 2017
1,071 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
La rete:
Sponsor:
5,831
1,946
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.