Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch

Biasca, un paesaggio che cambia

2017
Aurelio Castagnoli
Atte-Museo della Memoria

mdm.atte.ch/mdm0283-foto-1.jpg

Così si presentava nel 1905 la zona nord di Biasca detta delle Gerre e di Rüvèra.

Verso il 1930 fu costruito l’attuale cimitero che fino allora era ubicato negli spazi attorno alla Chiesa dei SS. Pietro e Paolo.

Tra il 1940 e il 1942 furono costruiti gli stabili dell’Arsenale federale progettati da Carlo e Rino Tami.

A poco a poco anche questa zona di Biasca fu urbanizzata e venne a crearsi un bel quartiere di villette unifamiliari. Tra il 2013 ed il 2015 sorsero improvvisamente, come funghi, queste casette e si dovette dire addio ai bei prati ed alla vigna circostante.

Vai al dossier FILMATI - Museo della Memoria cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0283

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
3 giugno 2021
352 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:05:59
Già 2,353 documenti associati a 1960 - 1969

Dossier:

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
10,754
2,988
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.