Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
Lugano, inondazione

Lugano, inondazione

9 agosto 1951
Ediz Foto W. Schübpach Lugano
Plomb Yannik

LUGANO A RISCHIO DI INONDAZIONE

Il fiume Capriasca, che attraversa Tesserete, ha portato via due o tre ponti secondari, in particolare quello che si trova nei pressi di Odogno. Il legno che è stato strappato dalla corrente ha provocato congestioni che minacciano di inondazione il villaggio di Tesserete. Le case vicino al fiume sono già allagate. Verso le 14, a Lugano, il Cassarate aveva superato le dighe; il piccolo ponte vicino all'ospedale italiano è stato portato via. Il materiale trascinato dal fiume ha bloccato il corso normale dell'acqua. Il traffico è bloccato. L'acqua del fiume è arrivata fino alla piazza dell'Indipendenza, dove i pompieri sono al lavoro.

Journal de Montreux 9 août 1951

Vedere anche: Libera Stampa (09 Agosto 1951) p2

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
  • Claudio Abächerli

    Mio padre aveva il suo negozio di fotografia in Via Canova 16... e i piedi bagnati. Mi ricordo ancora le passerelle che arrivavano anche in piazza Riforma. Dopo la correzione del fiume Tresa, emissario del Ceresio, simili inondazioni non si sono più verificate, ma il problema è stato spostato al Lago Maggiore.... A sinistra il negozio Gusberti, in fondo la Chiesa di San Rocco

Plomb Yannik
134 contributi
28 novembre 2020
77 visualizzazioni
3 likes
0 preferiti
1 commento
0 dossier
Già 717 documenti associati a 1950 - 1959
La rete:
Sponsor:
6,806
2,107
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.