Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Anni Sessanta: vacanze sul ghiaccio in Ticino

1 gennaio 1965
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Girato a Lugano e a Chiasso, questo servizio Ivan Paganetti e di Benito Gianotti andò in onda il primo gennaio del 1965. Prese d'assalto dai numerosi avventori, è dedicato alle nuove piste di ghiaccio artificiali, dove si organizzavano anche corsi di pattinaggio artistico — una delle nuove passioni invernali a metà degli anni Sessanta.

L’intervistato è G. Miez.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
  • Laura Cislini

    Mi ricorda molto bene quando, ad Ambrì andavamo a pattinare alla Valascia, e non c'era ancora il ghiaccio artificiale e la pista illuminata . Si patinata con la luce della luna piena!! io avevo 8-9anni (1957-58)ero ancora piccola e non avendo la possibilità di comperare un paio di pattini , mi prestavano quelli da attaccare con la chiave sotto le scarpe!! Quando ad Ambri arriva il bellissimo Jon Kelly per giocare, la sua bravissima moglie mi prestò i suoi pattini che io per calzarli dovevo mettere 2 paia di calzettoni di mio papà, avendo io il piede no.36 ....lei aveva il no.39..ma, vanno m.bene!!! Dopo poco tempo ho conosciuto una ragazza di nome Fabiana che si offrì ,di insegnarmi il pattinaggio artistico e ,con mia grande meraviglia ricevetti anche i pattini in prestito, adatti ai miei piedi . È sempre stata un mia passione fin che nel 1963 mi trasferisco a Personico e nei miei ricordi c'è stato il campo di ghiaccio al campetto rosso di Bodio , era frequentatissimo, e di giorno poi anche di sera si pattinava!!. Nel 1972 si formava il campo di ghiaccio anche a Personico dove si giocavano le partite con le squadre di Pollegio- Bodio - Personico e qualcuno anche di Biasca. Io preparavo il te caldo con un pentolone perché le temperature erano molto rigide ma, era salutare giocare con tanto entusiasmo!! A Personico a scuola si faceva un ora di pattinaggio avendo la fortuna di avere il campo di ghiaccio sempre accessibile grazie ai volontari che di sera e di notte andavano con l'idrante a bagnare il campo. Lo sport sul ghiaccio è sempre stata la mia passione

    Io sono Laura Cislini ho 73 anni ma , fino a 15 anni vissuta ad Ambri.

17 agosto 2021
670 visualizzazioni
0 likes
1 preferito
1 commento
0 dossier
00:10:23
Già 2,036 documenti associati a 1960 - 1969
La rete:
Sponsor:
8,492
2,484
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.