Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

I ricordi delle rovine

2012
Kevin Schöngrundner Gianni Mengoni
Atte-Museo della Memoria

Film partecipante al concorso ATTE-MdM-Video Autori Ticino 2019.

Il Castello di Serravalle in antiche stampe, stemmi di famiglia e inserti in costume, per scoprire la sua storia.

Gli autori aprono il documentario con una breve presentazione dei castelli medievali di Bellinzona: abitazioni, centri governativi e commerciali e rappresentanza dello stato sociale della nobiltà.

All’imbocco della Valle di Blenio, su uno sperone di roccia, sono appoggiate le rovine del castello di Serravalle.

Nel film viene narrata dettagliatamente la storia durante i secoli in cui la struttura ebbe funzione non solo di difesa, ma anche di abitazione nobiliare, passando di proprietà a diverse famiglie e distrutto e ricostruito più volte durante i suoi quattrocento anni di vita.

Homepage - Associazione Amici del Castello di Serravalle : Associazione Amici del Castello di Serravalle (castello-serravalle.ch)

GLI AUTORI

Kevin Schöngrundner, nato a Mendrisio nel 1993 e cresciuto a Cavigliano, ha frequentato il Liceo cantonale di Locarno. Il riconoscimento per la migliore maturità nell’approfondimento scientifico biologia-chimica nel 2012 e il secondo premio ottenuto al concorso svizzero di storia HISTORIA 2011 – 2013 per la sua tesi di maturità, gli hanno permesso di accedere alla Fondazione Svizzera degli Studi, di cui è stato membro dal 2013 al 2019. Dopo aver terminato gli studi accademici presso il Politecnico federale di Zurigo nel campo delle Scienze della Terra, con approfondimento in ingegneria geologica, lavora come capo progetto nel genio civile (infrastrutture).

Nel tempo libero si dedica volentieri alla fotografia e alla realizzazione di film. In passato, alcuni suoi documentari sono stati premiati in diversi festival e trasmessi dalle emittenti televisive RSI e TeleTicino.

Gianni Mengoni è nato ad Acquarossa nel 1948. Ha vissuto in Svizzera dove è stato insegnante di italiano, storia e geografia presso la Scuola Media di Lodrino. Da alcuni anni è in pensione e abita a Minusio.

Gli è sempre piaciuto raccontare storie, sia con le parole, sia con le immagini. Ha scritto la sceneggiatura del film "Angélique" che nel 1998 ha vinto il premio di miglior cortometraggio svizzero alle 33° Giornate cinematografiche di Soletta. Sempre nel 1998 ha vinto il primo premio al Grand Prix Sony con il film "Collezione di sabbia" di cui ha curato la sceneggiatura e la regia. Nel 2013 le edizioni Caosfera hanno pubblicato il suo romanzo "Estremo rimedio". Il collettivo ARBOK ha pubblicato due suoi racconti brevi: "Insidie" nel 2016 e "Foglio di carta, temperino, matita e gomma" nel 2017.

VAL, Video Autori Lamone-Cadempino movieval.ch

Vai al dossier Concorso video autori ATTE 2019

Archivio Museo della Memoria: MDM0490

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
18 gennaio 2021
114 visualizzazioni
2 likes
2 preferiti
1 commento
1 dossier
00:07:08
La rete:
Sponsor:
7,754
2,286
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.