Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

5/12 Le fascine con le vipere

ottobre, 2015
Atte-Museo della Memoria

Gianni Rezzonico racconta che il Patriziato di Castagnola possiede ancora oggi parecchi boschi sull’altra sponda del lago Ceresio, sui Monti di Caprino. All’epoca, quando tagliavano le piante, parte del legname veniva legato in fascine e utilizzato come combustibile dai privati oppure utilizzato per i forni della panetteria Steiger di Cassarate. Ma, durante un inverno particolarmente freddo, servirono da rifugio alle bisce e provocarono un episodio curioso.

Torna al dossier Gianni Rezzonico cliccando qua

Vai al dossier TESTIMONIANZE – Museo della Memoria cliccando qua

Archivio Museo della Memoria: MDM0136

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
15 marzo 2021
52 visualizzazioni
1 like
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:02:40
Già 2,045 documenti associati a 1960 - 1969

Dossier:

La rete:
Sponsor:
8,638
2,515
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.