Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
00:00:00
00:31:20

Al tempo dei centri elettronici e delle perforatrici

25 maggio 1968
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

L'automazione e la standardizzazione dei processi lavorativi, introdotta già da qualche tempo nella produzione industriale, si estende nella seconda metà del XX secolo anche all'elaborazione dei dati commerciali e alla gestione amministrativa. Tra la fine degli anni cinquanta e la fine degli anni sessanta, aziende, organizzazioni ed enti pubblici si dotano di centri per l'elaborazione meccanografica e poi elettronica dei dati, preludio all'avvento massiccio dell'informatica e dei computer nel mondo lavorativo. In questa prima dell'elettronica applicata alla gestione dei dati, le operazioni necessarie passano attraverso l'impiego di schede perforate, che fungono da interfaccia per i calcolatori.

In questi anni nascono anche nuove professioni legate all'avvento dei centri per l'elaborazione dei dati, quali l'operatore e il programmatore, come pure una mansione tipicamente femminile, quella di perforatrice, che offre buone possibilità d'impiego e di guadagno anche senza formazione specifica, data la scarsità di manodopera che regnava negli anni sessanta.

Indicizzazione delle sequenze:

0'29''-9'22'' Alla scoperta del centro per l'elaborazione elettronica dei dati della città di

18'15''-26'25'' Nell'universo lavorativo delle perforatrici

Questo servizio radiofonico, realizzato da Iva Cantoreggi, andò in onda il 25 maggio 1968 nella trasmissione "Per la donna".

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
La rete:
Sponsor:
3,872
1,604
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.