Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Lo zio pescatore e il pesce in carpione

23 maggio 2016
Atte-Museo della Memoria

Ettore Malagoli, zio di Ottavia Bielli, era uno dei tre pescatori “ufficiali” di Melide. Già allora la pesca era contingentata e il pescato non poteva superare i 300 grammi! Questa regola non sempre veniva rispettata, soprattutto quando c’erano le feste ai grotti e tutti preparavano il pesce in carpione, di cui Ottavia fornisce la ricetta di famiglia.

Vai al dossier Intervista a Ottavia Bielli cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0140

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
20 gennaio 2021
87 visualizzazioni
1 like
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:04:09
La rete:
Sponsor:
8,643
2,513
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.