Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Sulla strada di Luino con la gente di Piero Chiara

22 ottobre 1986
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Giorgio Pecorini e Giorgio Pellegrini sono gli autori di questo documentario andato in onda il 22 ottobre 1986 nel programma televisivo «T.T.T. - Tesi, Temi, Testimonianze». Girato a Luino, è una ricognizione — sospesa tra realtà e letteratura — attraverso la piccola città lombarda in compagnia dello scrittore Piero Chiara, che vi ha ambientato tutti i suoi personaggi più celebri. È un’occasione per un raffronto fra la realtà dei luinesi degli anni Ottanta e la loro rappresentazione letteraria diffusa in tutto il mondo dai romanzi e dai racconti di Chiara. Nel documentario è presente anche il poeta Vittorio Sereni.

A pagina 7 del settimanale «Teleradio7» in edicola per la settimana dal 18 al 24 ottobre 1986 si leggeva la presentazione del documentario:

«Sulla strada di Luino con la gente di Chiara» è il titolo del servizio di Giorgio Pecorini e Giorgio Pellegrini che la TSI propone mercoledì, alle 20.30, nell’ambito di «T.T.T.»: una ricognizione della piccola città lombarda stretta fra la sponda italiana del lago Maggiore e il confine svizzero compiuta con la guida di uno fra i più popolari scrittori italiani del nostro tempo, che vi è nato e che vi ha ambientato tutti i suoi personaggi più celebri; un raffronto fra la realtà dei luinesi d’oggi e la loro rappresentazione lettera-ia diffusa in tutto il mondo dai romanzi e dai racconti di Piero Chiara.
Circa tre anni fa Pecorini e Pellegrini realizzarono per «Reporter» e per «Argomenti» tre servizi sulla «Gente di confine»; quello programmato per mercoledì è una sorta di quarta puntata. Le comunicazioni a diversi livelli fra la nostra regione e il luinese sono particolarmente intense: recandosi nella cittadina sul Verbano si scopre che l’atmosfera non è generalmente quella descritta nei libri di Chiara. Questa constatazione costituisce la trave portante del documentario. Raggiunto dalla troupe della TSI nella sua casa di Varese, lo scrittore italiano — molto letto in Ticino, al quale egli è legato: fra l’altro, la sua prima pubblicazione ha visto la luce nel nostro cantone — ri-percorre la «sua» Luino e questa visione viene confrontata con quella del poeta Vittorio Sereni, che rivela atmosfere diverse. Tale bipolarità è ulteriormente confrontata con l’opinione che i luinesi hanno della loro condizione odierna. A tracciare quest’ultimo lato del triangolo sono gli attori della filodrammatica di Maccagno, che gli autori hanno preso a simbolo della Luino d’oggi. E il triangolo circoscrive un documentario d’atmosfera, più che chiudersi attorno ad un’analisi sociologica sistematica. Fra i «pezzi forti» del servizio, troverete una ripescata intervista dei primi anni Sessanta, concessa per la TSI a Bruno Soldini da Chiara e Sereni: un passaggio del discorso proposto dal lavoro di Pecorini e Pellegrini dove la bipolarità nella visione della regione di confine dovrebbe risultare evidente.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
15 luglio 2022
71 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
0 dossier
00:48:53
Già 1,183 documenti associati a 1950 - 1959
La rete:
Sponsor:
9,403
2,676
© 2023 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.