Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Viaggio alle origini dei Rusca della Cassina d’Agno In evidenza

novembre, 2022
Elena Locatelli
Il Ceresio

Il famoso casato dei Rusca vanta personaggi noti del Canto Ticino. Molti di questi antenati, come rileva lo storico Giovanni Maria Staffieri, hanno esercitato nel tempo «la prestigiosa e lucrosa professione notarile, rivestendo contestualmente – fino al 1798 – in pratica per un tacito diritto acquisito, la carica pubblica di “cancelliere”, ovvero segretario della pieve civile di Agno che riuniva i rappresentanti dei Comuni del Malcantone e della Valle del Vedeggio».

La linea notarile del casato è riemersa con uno dei figli di Natale II, ossia Natale III, vissuto tra il 1855 fino al 1946, che fu rettore del Liceo cantonale e presidente del Gran Consiglio, continuando con suo figlio Mario, col nipote Franco Cattaneo, coi bisnipoti Angelo Tarchini, John Noseda, Lorenzo Anastasi, Sergio Cattaneo e la trisnipote Isabella Tarchini…

Estratto dell’articolo di Elena Locatelli dedicato alle origini dei Rusca della Cassina d’Agno pubblicato sulla rivista Il Ceresio.

mdm.atte.ch/MDM0707-foto-1.jpg

L’imprenditore Silvio Tarchini è rimasto orfano di madre in tenerissima età. Sua mamma Silvia (nata da Silvio Cattaneo e Olga nata Rusca) si sposò con l’avv. Giancarlo Tarchini, giudice istruttore sottocenerino, ed ebbero due figli, lui e il maggiore Angelo. Morì a soli 33 anni con la sorella in un tragico incidente d’auto di ritorno da Venezia, lasciando i figli orfani a 8 (Angelo), rispettivamente 5 anni (Silvio). Nella foto: Giancarlo, Silvio, Silvia e Angelo a San Bernardino nel 1947.

mdm.atte.ch/MDM0707-foto-2.jpg

Natale III Rusca e Fanny Kauffmann si sono sposati a Melide nel 1883.

mdm.atte.ch/MDM0707-foto-3.jpg

L’edificio acquistato da Cecilia Rusca, in via San Gottardo 15 a Lugano (1900 circa). © Collezione Knijnenburg

mdm.atte.ch/MDM0707-foto-4.jpg

L’edificio acquistato da Cecilia Rusca, in via San Gottardo 15 a Lugano (1900 circa). © Collezione Knijnenburg

mdm.atte.ch/MDM0707-foto-5.jpg

1966: davanti da sin.: Bona Rusca, Nora Cattaneo, Silvio Tarchini, Olga Rusca, poi i 5 figli di Aldo e Nora Cattaneo fra cui Arturo (il più alto).

Ingrandisci l'immagine cliccando qua

mdm.atte.ch/MDM0707-foto-6.jpg

1928: Nozze Bona Rusca & Hans Brändli

Terza fila: Livia Juri, Pierfranco Bettelini, Carlo Taddei, Edoardo Beretta, Elvezio Rusca, Guido Kauffmann, Giuseppe Himmelsbach, Cesare Albisetti, Fridolino Kauffmann, Silvio Cattaneo.

Seconda fila: Silvia Cattaneo, Franco Cattaneo, Mario Rusca, Irma Patocchi sp. Kauffmann, Olga Rusca sp. Cattaneo, Tullio Rusca, Bona & Hans, Emilio Kauffmann, Pina Rusca sp. Taddei, Carmen Rusca sp. Redaelli, Agostino Taddei, Alfredo Rusca, Elisa Rusca sp. Himmelsbach.

Prima fila: Amalia Petracchi sp. Kauffmann, Anna Schultess sp. Berera, Angelika Kauffmann sp. Raggi, Adela Peyrano sp. Rusca, Nora Cattaneo, Elena Cattaneo, Natale Rusca, Renata Himmelsbach, Mons. Giuseppe Antognini.

Ingrandisci l'immagine cliccando qua

Leggi l’articolo completo di Elena Locatelli su Il Ceresio cliccando qua.

Leggi il contributo dedicato alla Famiglia Rusca curato da don Arturo Cattaneo su lanostraStoria cliccando qua.

Vai al dossier “Il Ceresio” cliccando qua.

Vai al dossier LIBRI e ARTICOLI - Museo della Memoria cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0707

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
30 novembre 2022
252 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
2 dossier
La rete:
Sponsor:
9,435
2,679
© 2023 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.