Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
Da lunedì introduzione della rete telefonica nazionale per le auto

Da lunedì introduzione della rete telefonica nazionale per le auto

15 dicembre 1979
Giornale del Popolo
Giornale del Popolo

L'abbonato Potrà Stabilire Comunicazioni con la Svizzera e l'Estero

DA LUNEDÌ INTRODUZIONE DELLA RETE TELEFONICA NAZIONALE PER LE AUTO

Lunedì prossimo, verrà attivato nel circondario telefonico di Bellinzona il servizio nazionale per impianti telefonici di Bellinzona il servizio nazionale per impianti telefonici mobili Natel.

Questa nuova prestazione delle PTT consente ai posti telefonici mobili di allacciarsi alla rete telefonica pubblica. L'abbonato Natel può stabilire dal suo veicolo comunicazioni telefoniche con la Svizzera e con l’estero nonché ricevere chiamate telefoniche durante il viaggio, premesso che la sua vettura é abbonata e che la situazione topografica permetta dì stabilire una comunicazione via radio.

La Svizzera é suddivisa in cinque reti settoriali delle quali 3 sono già in servizio da diversi mesi, la quarta (Svizzera orientale, Liechtenstein, Grigioni e Glarona) lo sarà nella primavera del 1980 mentre quella che comprende il Ticino ed il Moesano viene appunto attivata ufficialmente nei prossimi giorni.

Per coprire la zona al sud delle Alpi esistono 4 Impianti (sul Pizzo Matro, sul Tamaro, sul Monte Morello ed al San Bernardino) collegati via cavo telefonico alla centrale Natel di Lugano e distribuiti in modo da assicurare i collegamenti in particolare nelle zone di maggior densità di popolazione ed in quelle lungo i principali assi stradali.

In caso di chiamata, il segnale proveniente dalla centrale telefonica Natel viene emesso contemporaneamente da tutte le 4 stazioni in modo che il veicolo, in qualsiasi punto del circondario si trovi, è in grado di ricevere la chiamata.

L'apparecchiatura da sistemare sul veicolo non viene fornita dall'Azienda PTT; l'utente interessato ad un collegamento alla rete telefonica Natel é invitato a rivolgersi ad un concessionario, col quale tratterà direttamente l'acquisto o il noleggio nonché la manutenzione dell'apparecchiatura mobile. Il concessionario procederà quindi ai necessari contatti con la direzione di circondario dei telefoni.

Il traffico telefonico assicurato dalla rete Natel è identico a quello consentito dalla normale rete telefonica. La durata delle conversazioni è tuttavia limitata a 3 minuti.

All'abbonato è offerta la possibilità di collegarsi ad una sola rete settoriale (tassa d’abbonamento fr. 90 mensili) o a più reti (tassa d'abbonamento fr. I50 mensili). L'abbonato che desidera un allacciamento a più reti, conserverà sempre lo stesso numero dì chiamata, ma a seconda della posizione della sua stazione mobile sul territorio nazionale dovrà di volta in volta essere chiamato col prefisso della rispettiva rete settoriale.

La tassa per le conversazioni è di cent. 10 ogni 13,8 secondi per gli orari durante i quali sulla rete telefonica vige la tariffa normale e di cent. 10 ogni 22,5 secondi quando é in vigore la tariffa ridotta.

Per le chiamate internazionali valgono le tariffe normali senza alcuna soprattassa mentre l'abbonato Natel non deve pagare tassa alcuna quando riceve delle chiamate.

Esistono pure in commercio impianti portatili funzionanti a batteria, dal peso e dalle dimensioni ridotte, che permettono ad ognuno di essere sempre raggiungibile e di poter effettuare chiamate telefoniche da qualsiasi punto ed in ogni momento.

Questo nuovo servizio ha incontrato notevole successo nelle regioni in cui è già stato introdotto: a Zurigo gli impianti disponibili sono stati completamente occupati dopo pochi giorni dall'introduzione del Natel. Anche da noi, il ragguardevole numero di persone che si è interessato a questa novità prima ancora della sua attivazione, lascia sperare in una favorevole accoglienza da parte delle ditte e dei privati per i quali la possibilità di un permanente contatto telefonico é indispensabile nel compimento delie proprie attività. La direzione di circondario dei telefoni (numero 113) è volentieri a disposizione degli interessati per qualsiasi ulteriore informazione.

Fonte:

Da lunedì introduzione della rete telefonica nazionale per le auto. (1979; 15 Dicembre) Giornale del Popolo, p. 11. sbt.ti.ch/quotidiani-public-pd...

_______________________________________________________________

Commento personale:

15 Dicembre 1979: Il Giornale del Popolo annuncia l’imminente introduzione del servizio nazionale per impianti telefonici mobili Natel. L’articolo mostra aspetti interessanti della convergenza mediatica. Se da un lato vengono messe in evidenza le nuove possibilità offerte dall’ accesso alla rete pubblica tramite apparecchi di comunicazioni mobili, dall’ altro vengono esposte le necessità tecniche e le tariffe a cui sottostare per potervi accedere.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
Martin Fomasi
1 contributo
11 giugno 2021
6 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
La rete:
Sponsor:
7,294
2,165
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.