Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Due grandi protagonisti ma un solo vincitore: il Chiasso

16 maggio 1981
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Dedicato all’incontro di calcio Chiasso Bellinzona (svoltosi sul campo neutro di Lugano), questo servizio di Renato Ranzanici andò in onda il 16 maggio 1981. Vinse il Chiasso 5 a 1, e nell’edizione del quotidiano «Libera Stampa» in edicola il 18 maggio 1981 si poteva leggere:

Quando le due squadre di divisione nazionale A scendono in campo il colpo d’occhio sugli spalti appaga le attese, 8000 tifosi hanno risposto all’invito per la festa del calcio ticinese. Le tifoserie di Chiasso e Bellinzona si sono installate di fronte alla tribuna principale. […]
Al 28’ il giro di volta della gara. Graf è steso al limite della propria area, nei suoi pressi c’è Parini, Melgrati e Preisig si portano in prossimità del guardalinee e invitano l’arbitro a fare altrettanto. Parini intanto sbircia in direzione del direttore di gioco e del suo collaboratore, il suo modo di agire presuppone una sua colpa e, quando Macheret gli presenta sotto gli occhi il cartellino rosso si infila nel sottopassaggio: ha colpito Graf con un pugno? Non sapremmo dirvelo, di certo c’è che da quel momento il Bellinzona perde in convinzione ed il Chiasso ne approfitta. Riva sfugge nella metà campo granata e viene affrontato in area da Pestoni che lo stende, giusto rigore e perfetta trasformazione di Manzoni che assicura la vittoria alla propria squadra.
La partita è finita qui. Vi saranno ancora le segnature di Riva e Bernaschina a dare al risultato il tono del trionfo per la squadra di confine e a condannare troppo duramente un bel... Bellinzona.

Gli intervistati sono Milovan Beljin e Otto Luttrop.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
  • Roberto Quadri

    Presente a Cornaredo (il Comunale chiassese era squalificato). Trascinati da un incontenibile Siwek, i rossoblù di Otto Luttrop calarono la classica manita al malcapitato Bellinzona di Milovan Beljin dinanzi a 9.000 spettatori.

3 gennaio 2022
207 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
1 commento
0 dossier
00:03:51
Già 882 documenti associati a 1980 - 1989
La rete:
Sponsor:
8,500
2,488
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.