Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Le telecomunicazioni o il mondo in casa - Telefono

20 maggio 1969
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Viviamo nella società delle comunicazioni istantanee sulle lunghissime distanze che hanno trasformato il mondo intero in un villaggio globale. Queste formule un po' abusate, riflettono tuttavia i mutamenti considerevoli avvenuti degli ultimi decenni nel campo delle telecomunicazioni. La generalizzazione del personal computer, di internet, dei telefoni cellulari, che da noi risale alla metà degli anni novanta, non deve far dimenticare che la modernizzazione dei mezzi di comunicazione è stata un processo lungo, continuo e in rapida accelerazione. La Svizzera era diventata nel 1959 il primo paese al mondo con la rete telefonica completamente automatizzata. All'inizio degli anni settanta si assiste anche nella Svizzera italiana al passaggio dalle comunicazioni telefoniche elettromeccaniche a quelle elettroniche. Le novità di allora erano la selezione internazionale diretta nelle comunicazioni telefoniche (1969 e 1973), la trasmissione dei telegrammi mediante computer (1971), gli apparecchi telefonici a tastiera (1975), il servizio di telecopiatura o fax (1976), l'attivazione della rete NATEL (1979). Da noi, solo una minoranza usufruiva direttamente di queste innovazioni, mentre si generalizzava in quegli anni la diffusione domestica dei mezzi tradizionali di telecomunicazione: nel 1970 vi erano un telefono ogni due, un apparecchio radio ogni tre e un televisore ogni quattro abitanti della Svizzera italiana.

Indicizzazione delle sequenze:

0'01''-4'37'' Piccola rivoluzione nelle telecomunicazioni

Nel 1969, Lugano diventa la quarta città svizzera, dopo Berna, Zurigo e Ginevra, dotata di una centrale di selezione telefonica diretta con le principali nazioni europee. Per selezione diretta s'intende la possibilità di allacciare comunicazioni telefoniche internazionali senza dover chiedere l'intervento della centrale, componendo il numero 14.

Le istallazioni che consentono la selezione automatica sono state presentate alla stampa dai responsabili delle PTT. L'ingegner Enrico Pedrazzini, vicedirettore di circondario dei telefoni illustra il funzionamento e i vantaggi delle nuove modalità di chiamata.

Per facilitare il compito degli utenti, la direzione dei telefoni ha pubblicato un opuscolo contenente le istruzioni e le informazioni che riguardano la selezione automatica.

Questo servizio di Marco Nessi andò in onda il 20 maggio 1969. Si trattava delle presentazione alla stampa della nuova centrale di selezione telefonica diretta e automatica con le principali nazioni dell'Europa occidentale. Parlano: S. Vanetta: dir circ TT Bellinzona; E. Pedrazzini: vicedir circ TT Bellinzona.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
28 marzo 2017
882 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
2 dossier
00:04:38
La rete:
Sponsor:
5,315
1,882
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.