Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
00:00:00
00:43:33

Scrittori della Svizzera Italiana: Felice Menghini

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Figlio di un tipografo, Felice Menghini frequentò il ginnasio a Seveso, Monza e Milano. Proseguì poi con il seminario a Coira e fu ordinato sacerdote nel 1933; fu prima parroco a San Vittore, poi canonico e quindi prevosto a Poschiavo. Nel 1942 riuscì a laurearsi in lettere, nonostante le avversità create anche dalla situazione bellica, all’Università Cattolica di Milano. Pubblicò diverse raccolte poetiche in cui regnano il tema alpestre e religioso: Umili cose (1938), Parabola e altre poesie (1943), Esplorazione (1946). Scrisse anche opere in prosa, di cui la più importante fu probabilmente Leggende e fiabe di Val Poschiavo (1933, 1986), e tradusse Il fiore di Rilke, pubblicato in una collana da lui curata, che durante gli anni tempestosi della Seconda guerra mondiale offrì “una specie di porto sicuro alle lettere italiane” (Lardi, 1947-1948). Morì nel 1947 in un incidente di montagna sul Corno di Campo, monte che più di tutti amava e a cui aveva dedicato diversi dei suoi versi e delle sue pagine (Lardi, 1947-1948).

In questa puntata della trasmissione radiofonica «Radioscuola» del 31 gennaio 1986 viene raccontata attraverso la voce di diversi testimoni - intervistati da Eros Bellini - la vita breve, ma intensa, di Felice Menghini. I suoi convalligiani Sergio Giuliani, Guido Crameri e Riccardo Rognina mettono in risalto soprattutto l’amore di Menghini per il patrimonio culturale della valle Poschiavo e la sua attività di editore e di direttore del settimanale «Il Grigioni italiano»; lo scrittore Piero Chiara, che fu molto vicino a Felice Menghini, ne dà una testimonianza diretta. Nel corso della trasmissione si può ascoltare anche la voce di Menghini stesso, intervistato nel 1947, poco prima della sua morte. Vengono lette due sue poesie dalla raccolta Parabola del 1947; dai lavori di prosa viene presentato il racconto La scalata del Corno di Campo, tratto dal volume Nel Grigioni italiano, uscito nel 1940.

Fonte: Remo Fasani, «Felice Menghini», in: Dizionario storico della Svizzera (DSS)

Testo a cura dell’Osservatorio culturale del Cantone Ticino

rsi.ch/srg/notrehistoire/Osser...

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
20 maggio 2021
102 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
0 dossier
00:43:33
Già 1,128 documenti associati a 1940 - 1949
La rete:
Sponsor:
8,826
2,548
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.