Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

La cappella della madonna immacolata, Valdort, Verdabbio

8 dicembre 1993
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Questo servizio di Graziano Terrani andò in onda nel programma televisivo «Il Quotidiano» l’8 dicembre 1993. Girato a Verdabbio, documenta i lavori di restauro della chiesetta di Valdort, progettati dall’architetto Gabriele Bertossa. L’intervistato è Reto Rigassi, pittore restauratore.

Il giornale online di Mesolcina e Calanca «Il Moesano», l’8 dicembre 2012 pubblicò un articolo dell’architetto Bertossa dedicato alla cappella. Ne citiamo un ampio estratto, rimandando alla lettura integrale:

Don Mario Gasparoli, parroco di Verdabbio, è stato il capo cordata. Mi invitò a visitare l’edificio.
Il villaggio di Valdort, che non conoscevo, è stata una rivelazione, abbandonato, intatto, un microcosmo, il ruscello, il mulino, la vigna, il castagneto, i terrazzi per gli orti, case semplici, e la chiesa.
Nascosta nella vegetazione che la stava soffocando, si inseriva nelle fughe tra le pietre e le allargava, le piode del tetto, smosse, lasciavano che le intemperie facessero il resto per il totale degrado, un muro di controriva minacciava di rovinare a valle. Dopo una accurata pulizia della vegetazione si sono intrapresi importanti lavori di sottomurazione, una catena di ancoraggio dei muri periferici è stata collocata a livello dell’arco trionfale, una corona di periferia dei muri a livello gronda è stata indispensabile, posato il tetto in piode su carpenteria lignea antica e mista a nuova, in seguito si è intrapreso lo scrostamento dei muri interni che hanno restituito segni di un precedente edificio perpendicolare al pendio. Gli intonaci sono poi stati rifatti alla calce, secondo antica ricetta che spesso si usa per gli edifici sotto tutela dei monumenti storici, il pavimento è stato rimesso in piode sopra protezione umidità ascensionale. Il portone d’ingresso è stato restaurato, e le finestre rifatte. Il quadro della madonna immacolata, sull’altare, è stato restaurato, con un altro di grandi dimensioni posato sulla parete a monte, le decorazioni barocche hanno subito un intervento approfondito di rimessa a nuovo con tecniche antiche.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
  • Agnese Ciocco

    Con l’installazione di Reto Rigassi il giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre, e quello dell‘Epifania, il 6 gennaio, prima di mezzogiorno, il sole 🌞 illumina la statua della Madonna.

21 ottobre 2021
99 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
1 commento
0 dossier
00:02:19
Già 771 documenti associati a 1990 - 1999
La rete:
Sponsor:
8,842
2,553
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.