Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

La donna svizzera e gli studi superiori

25 giugno 1971
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Nell’estate del 1971, il programma televisivo «L’altra metà» mandò in onda questo servizio di Norma Bianconi dedicato alle donne svizzere negli studi superiori.

Secondo statistiche effettuate dall’UNESCO nel 1967, la Svizzera all’ultimo posto dal punto di vista delle donne universitarie. All’inizio degli anni Settanta, la separazione dei ruoli sociali tra femmine e maschi, condizionava ancora parecchio la scelta di una professione libera e indipendente da parte delle donne, considerate più adattabili e duttili, da impegnare in mestieri poco creativi e privi di responsabilità.

Gli intervistati sono: Franco Lepori: capo Ufficio Studi e Ricerche; Ezio Galli: orientatore professionale; Luigi Gino Pagliarani: psicologo sociale; Iva Cantoreggi: rappresentante ticinese di Alleanza Società Femminili Svizzere; Elsbeth Pulver Spring: insegnante.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
11 giugno 2021
6 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
0 dossier
00:46:57
Già 1,352 documenti associati a 1970 - 1979
La rete:
Sponsor:
7,294
2,165
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.