Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch
Tessera personale di libera circolazione sulla ferrovia Bellinzona-Mesocco… ma a piedi

Tessera personale di libera circolazione sulla ferrovia Bellinzona-Mesocco… ma a piedi

1918
Direzione Ferrovia Bellinzona-Mesocco
Collezione Americo a Marca, Mesocco

Questa è un gioiellino: è una tessera personale emessa per l'anno 1918, che permette - teoricamente - un numero illimitato di viaggi gratuiti sulla linea ferroviaria Bellinzona-Mesocco. Inclusi fino a 30 kg di bagagli. Ma…c’è l’inghippo: con una macchina da scrivere è stato aggiunto il testo: "a piedi sulla linea" (ferroviaria ovviamente). Questo significa che il buon signor Carlo aMarca di Mesocco non può viaggiare gratis in treno, ma può spostarsi lungo la linea ferroviaria, coi propri mezzi naturalmente vale a dire muovendo le gambe. Ma perché? E’ ovvio, leggendo quanto c’è oltre al nome sulle tessera: il signor Carlo aMarca è un guardiacaccia, e in questa funzione gli è permesso di fare quello che gli altri non possono: camminare lungo la linea ferroviaria seguendo la selvaggina. E persino gratis!

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Claudio Abächerli
885 contributi
13 marzo 2022
129 visualizzazioni
3 likes
0 preferiti
1 commento
2 dossier

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
10,855
3,018
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.