Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Ricordo di Luigi Bertoni, anarchico

12 settembre 1972
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

Anarchico, tipografo, redattore e sindacalista svizzero, Luigi Bertoni (1872-1947) fu uno dei protagonisti del movimento anarchico in Svizzera. Tipografo a Mendrisio, diciotto anni Bertoni prese parte alla Rivoluzione liberale del Canton Ticino e fu tra i protagonisti dell'assalto al Palazzo Governativo di Bellinzona, l'11 settembre 1890. Dopo tre giorni, si trasferì a Ginevra, invitato dai redattori della rivista di sinistra Vita Nuova, con la quale collaborava. Già nel 1893 entra in contatto con diversi esponenti del mondo anarchico, e nel 1896 diviene redattore de L'Emigrante Ticinese illustrato.

Nel 1902, Bertoni fu accusato di essere l'organizzatore del primo sciopero generale in Svizzera (a Ginevra), e condannato ad un anno di detenzione. Dopo 132 giorni di carcere, intensificò l'attività antimilitarista e nel 1909 promosse l'organizzazione del Congresso antimilitarista di Bienne. In linea con le idee del movimento anarchico e del sindacalismo rivoluzionario, si batté per la causa antimilitarista e per la diserzione. Sostenne la rivoluzione spagnola, recandosi direttamente in Spagna: nel 1936 partecipò al Congresso internazionale anarchico di Barcellona, facendo tappa in Aragona, dove sostenne i volontari italiani e svizzeri del fronte anarchico della Guerra civile.

Il servizio televisivo di Romano Broggini qui pubblicato andò in onda il 12 settembre 1972 nella trasmissione televisiva «Incontri. Fatti e personaggi del nostro tempo». Realizzato in occasione del centenario della nascita, vi si intrecciano ricordi e testimonianze di chi conobbe e collaborò con Luigi Bertoni. Gli intervistati sono: Pier Carlo Masini, storico dell'anarchismo italiano; Antonietta Peretti, figlia di Antonio Gagliardi, amico di Luigi Bertoni; Carlo Vanza, redattore responsabile della rivista anarchica ticinese «Vogliamo»; e Saviano Poggi, anarchico toscano.

Il Circolo Carlo Vanza è in possesso di un fondo di lettere di Luigi Bertoni descritto nell'articolo «Lettere consegnate da Romano Broggini».

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
15 novembre 2018
274 visualizzazioni
0 likes
0 commenti
0 dossier
00:22:09
Già 361 documenti associati a 1970 - 1979
La rete:
Sponsor:
3,036
1,533
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.