Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch

Video 6/6 Non solo vino

2022
Bruno Bergomi
Atte-Museo della Memoria

Sono stati innumerevoli gli impegni e i riconoscimenti ricevuti per le sue numerose attività da Ezio Crivelli e non solo nel settore vitivinicolo. Politico a Mendrisio, arbitro di calcio in gioventù, fu un grande appassionato e grande specialista del gioco del Bridge. Malgrado gli acciacchi dell’età, la lucidità e la voglia di raccontare di Ezio Crivelli rimangono intatte.

Il presente

“Vivo da tranquillo pensionato e mi mantengo sempre presente e vicino alle vicende dell’enologia del Cantone. Mi restano bellissimi ricordi anche delle altre attività connesse alla mia direzione della Cantina sociale di Mendrisio. Sono stato segretario e membro della Commissione Cantonale di degustazione per l’assegnazione del marchio VITI, sono stato chiamato a far parte di giurie in occasione di concorsi vinicoli, sono stato fondatore, assieme a pochi altri ancora viventi, dell’Associazione Amici del vino nel Cantone e dell’Ordine dei Grancoppieri, perito dell’Assicurazione contro i danni della grandine e Fiduciario della Regìa federale degli alcool di Berna. Un accenno particolare merita la Federazione dei viticoltori della Svizzera italiana, Federviti , fondata pure nel 1949, della quale sono stato il primo segretario Cantonale e per la quale ho tenuto conferenze tecniche e dimostrazioni pratiche di potatura nei vigneti di molti villaggi e scritto numerevoli articoli per la stampa.

Nel 1999 sono stati festeggiati i 50 anni della Federviti con una imponente Assemblea a Croglio e in quell’occasione venni acclamato membro onorario. Mi occupai anche della creazione dei Sommeliers ticinesi e nel 1989 mi venne attribuito l’ambito Decanter Cartier Trophy. Sono inoltre socio di parecchie confraternite vinicole Svizzere, Cavaliere dell’Ordine dello Champagne, Cavaliere del club Gastronomico Prosper Montagné e poi.. .

nulla rimpiango, sono contento delle attività svolte e mi resta, a 99 anni, il piacere di aver fatto, nel nostro piccolo mondo ticinese, tutto quanto ho potuto per il bene del grande mondo della vite e del vino”.

Visita anche

Federviti – I viticoltori della Svizzera Italiana

ANAV - Home

Ordine dei Grancoppieri del Cantone Ticino (amicidelvino.ch)

Vai al dossier Ezio Crivelli cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0683

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
30 marzo 2023
76 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:03:42

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
11,215
3,083
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.