Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Salvato lo sgraffito di Mendrisio

2018
Guido Codoni
Terra ticinese

Articolo di Guido Codoni uscito nel Febbraio 2018 sul periodico Terra Ticinese

Nel 1965, la famiglia Winterhalter, proprietaria della Riri di Mendrisio, commissionò al grafico Hans Anton Tomamichel uno sgraffito da realizzare nella mensa della fabbrica. L’artista realizzò l’opera (intitolata Le quattro stagioni e dalle dimensioni di 5.85 x 1.85 metri) con una tecnica che consiste nella decorazione a fresco mediante applicazione di strati d’intonaco con colori a contrasto su una superficie fresca. Lo sgraffito era destinato a essere demolito insieme al complesso industriale, in disuso da anni. Sui sedimi dell’ex stabilimento sorgerà un campus della SUPSI che ospiterà anche la Scuola di restauro.

Autore articolo: Guido Codoni

Leggi l’articolo cliccando qua.

Vai al dossier LIBRI e ARTICOLI - Museo della Memoria cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0340

Foto:

mdm.atte.ch/MDM0340-foto-1.jpg

bosco-gurin

mdm.atte.ch/MDM0340-foto-2.jpg

la-signora-cornelia-figlia-dellartista

mdm.atte.ch/MDM0340-foto-3.jpg

lo-sgraffito-salvato

mdm.atte.ch/MDM0340-foto-4.jpg

lomino-della-knorr

mdm.atte.ch/MDM0340-foto-5.jpg

guglielmo-tell-sgraffito-sullo-stand-del-tiro-a-segno

mdm.atte.ch/MDM0340-foto-6.jpg

la-tomba-con-lautoritratto-dellartista

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
22 maggio 2021
62 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
La rete:
Sponsor:
8,648
2,515
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.