Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
In evidenza

Dialetto e dialetti a metà degli anni Sessanta

29 marzo 1967
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Questo servizio di Sergio Genni andò in onda 29 marzo 1967 nel programma televisivo «Astrolabio» prodotto da Sergio Genni e Mimma Pagnamenta. A metà degli anni Sessanta, in Ticino, i dialetti parlati nelle valli stavano naturalmente ed inesorabilmente scomparendo. Nello stesso tempo, si assisteva ad una sorta di livellamento linguistico: la maggior diffusione dell’italiano stava trasformando il dialetto nella sua forma più diffusa, sopprimendo tutta una serie di preziosismi linguistici tipici e parlati dalle vecchie generazioni, dando luogo ad una lingua molto meno espressiva rispetto al passato dagli studiosi definito «dialetto dei ferrovieri», una forma dialettale comprensibile in tutto il Cantone, depurata di tutti quei tratti che caratterizzano le varietà locali. Anche per questo motivo, vale a dire per recuperare espressioni che stavano rapidamente scomparendo, gli studiosi interpellati da Sergio Genni concordavano nella necessità di allestire un vocabolario dei dialetti, in grado di documentare con rigore filologico la ricchezza del patrimonio linguistico di un Cantone in rapidissima trasformazione

Gli intervistati sono: Giovanni Orelli, professore e scrittore; Sergio Maspoli, commediografo e scrittore; Silvio Sganzini, direttore Vocabolario dei Dialetti della Svizzera Italiana; Ottavio Lurati, ricercatore presso il Vocabolario dei Dialetti.

Nota: non è infrequente trovare negli archivi della RSI edizioni del programma televisivo «Astrolabio» che presentano lacune nelle piste audio. Le ragioni possono essere di due tipi: 1) ben conservato il video perché realizzato su pellicola, la pista audio su nastro magnetico ha conosciuto un processo di deterioramento; 2) parte del copione non fu registrata su nastro magnetico bensì letta in diretta. Negli archivi si conservano tuttavia tutti i copioni.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
19 agosto 2020
440 visualizzazioni
1 like
1 preferito
0 commenti
0 dossier
00:25:53
Già 1,258 documenti associati a 1960 - 1969
La rete:
Sponsor:
5,504
1,899
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.