Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

TELE-TELL: la convergenza di telefono e balestra

22 aprile 1967
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

La filodiffusione fu senz’altro l’esempio più evidente di una convergenza antecedente l’epoca del digitale, il doppino di rame della telefonia fungendo non solo da veicolo per la conversazione telefonica ma anche per la recezione dei programmi radiofonici.

Negli archivi della RSI abbiamo trovato un curioso esempio di convergenza, quella dell’uso contemporaneo e concordato di telefonia e di flusso televisivo allo scopo di mirare con una balestra.

Si trattava di un gioco, del quale nel 1967 andarono in onda sei puntate. Il titolo stesso ha natura convergente perché la prima parte, «TELE», designa nello stesso tempo il telefono e la televisione, mentre la seconda parte «TELL» allude all’arma per la quale è famoso l’eroe nazionale.

L’estratto della trasmissione qui pubblicato è stato scelto perché una delle presentatrici, Mascia Cantoni, mostra come funziona il gioco. L’obbiettivo della camera televisiva è puntato in modo da fungere da mirino di una grande balestra. L’operatore che muove la camera ha gli occhi bendati. I telespettatori a casa, che vedono dove punta il mirino della balestra, debbono telefonare per dare istruzione al cameraman su come orientare la camera. Centrato il bersaglio, sempre al telefono, vien dato l’ordine di scoccare la freccia.

Diffuso nella prima serata del sabato, questo spettacolo di giochi e varietà della TV svizzera, era un programma nazionale trasmesso in diretta dall’Hôtel National di Berna con la presentazione di Hermann Weber (per la Svizzera tedesca e romancia), Claude Evelyn (per la Svizzera romanda) e Mascia Cantoni (per la Svizzera italiana), con l’Orchestra diretta da Joe Schmid, la scenografia di Klaus Cadsky (Nico) e la regia di Ekkehard Böhmer.

Questo estratto è tratto dalla puntata che andò in onda il 22 aprile 1967.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
8 aprile 2021
4 visualizzazioni
1 like
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:03:47
La rete:
Sponsor:
6,806
2,107
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.