Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch

Video 6/11 – I primi contratti

9 novembre 2016
Atte-Museo della Memoria

Non si parla mai male dell’Esercito, della Chiesa… e non sbagli le Notizie sportive!

Queste le raccomandazioni del superiore di Edvige. Negli anni Sessanta venivano proposti contratti a prestazione, seguiti col tempo da quelli a serata o a giornata. Per un annunciatrice di Radio Monteceneri vigevano regole molto strette e precise, soprattutto al riguardo della dizione che doveva essere perfetta… e guai sbagliare la pronuncia di un toponimo!

Si esigeva inoltre che gli annunciatori e le annunciatrici avessero una bella voce e fossero svizzeri per il loro ruolo di “biglietto da visita” della Radio ufficiale. Questa era la causa per cui le donne non potevano portare i pantaloni.

Vai al dossier Intervista a Edvige Hess-Sassi cliccando qua

Archivio Museo della Memoria: MDM0281

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
18 dicembre 2020
108 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:03:43

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
11,215
3,083
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.