Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch
La "Caverna degli Dei".

La "Caverna degli Dei".

1950
Rolando Dadò

La foto edita da E. Steinemann di Locarno ritrae un angolo certamente famoso dell'Albergo America a Locarno. Interessante il cartiglio sulla volta della ... caverna che riporta un detto di Lorenzo De Medici detto il Magnifico: "Quant'è bella giovinezza di doman non c'è certezza".

E allora ... beviamo! Salute!

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
  • Claudio Abächerli

    Fai bene a proporre un brindisi, perchè il testo di Lorenzo il Magnifico ( che avevamo studiato al liceo) e di cui si vede un verso sul soffitto, viene dalla sua composizione (per il carnevale) "Canzona di Bacco" dedicata dio del vino, ma anche al mangiare, bere, ballare, amoreggiare e al godere di tutte quelle cose che rendono piacevole la vita ....specie in gioventù. Quindi... Quant’è bella giovinezza che si fugge tuttavia! Chi vuole esser lieto, sia, di doman non c’è certezza. Quest’è Bacco e Arïanna, belli, e l’un dell’altro ardenti; perché ’l tempo fugge e inganna, sempre insieme stan contenti. Queste ninfe e altre genti sono allegri tuttavia. Chi vuole esser lieto, sia, di doman non c’è certezza. Questi lieti satiretti, delle ninfe innamorati, per caverne e per boschetti han lor posto cento agguati; or da Bacco riscaldati, ballon, salton tuttavia. Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza ... e il resto lo lasciamo cercare ai visitatori del sito!

    Forse proprio perchè il poeta parla anche di caverne hanno voluto intitolare questo locale molto particolare "Caverna degli dei"

  • Rolando Dadò

    Grazie Claudio per aver citato per intero il testo di Lorenzo il Magnifico. E' sempre piacevole rileggere certi testi che, pur in un contesto storico diverso, vengono raramente riproposti allo studio scolastico anche solo per curiosità intellettuale.

Rolando Dadò
214 contributi
10 marzo 2024
34 visualizzazioni
2 likes
1 preferito
2 commenti
0 dossier
Già 1,468 documenti associati a 1950 - 1959

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
11,030
3,056
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.