Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Roberto Longhi parla di Giovanni Serodine

23 giugno 1970
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Quando questa intervista di Gabriele Fantuzzi andò in onda — il 23 giugno 1970, nel programma televisivo «Incontri - Fatti e personaggi del nostro tempo» —, il più importante critico d’arte italiano del Novecento che ne è al centro, Roberto Longhi, era morto da poco; egli nacque infatti ad Alba il 28 dicembre 1890 e si spense a Firenze il 3 giugno 1970. Nei primi anni Cinquanta, Longhi aveva studiato con attenzione l’opera del pittore di origini ticinesi Giovanni Serodine (Ascona, 1594 o 1600 – Roma, 21 dicembre 1630), pubblicando poi una importante monografia: Roberto Longhi, Giovanni Serodine, Sansoni, Firenze, 1954. Questa intervista per così dire postuma costituisce un documento eccezionale perché è una sintesi divulgativa del lavoro critico di Longhi su Serodine.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
7 luglio 2021
65 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
0 dossier
00:22:31
Già 1,887 documenti associati a 1960 - 1969
La rete:
Sponsor:
7,566
2,228
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.