Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch

Roberto Longhi parla di Giovanni Serodine

23 giugno 1970
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Quando questa intervista di Gabriele Fantuzzi andò in onda — il 23 giugno 1970, nel programma televisivo «Incontri - Fatti e personaggi del nostro tempo» —, il più importante critico d’arte italiano del Novecento che ne è al centro, Roberto Longhi, era morto da poco; egli nacque infatti ad Alba il 28 dicembre 1890 e si spense a Firenze il 3 giugno 1970. Nei primi anni Cinquanta, Longhi aveva studiato con attenzione l’opera del pittore di origini ticinesi Giovanni Serodine (Ascona, 1594 o 1600 – Roma, 21 dicembre 1630), pubblicando poi una importante monografia: Roberto Longhi, Giovanni Serodine, Sansoni, Firenze, 1954. Questa intervista per così dire postuma costituisce un documento eccezionale perché è una sintesi divulgativa del lavoro critico di Longhi su Serodine.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
7 luglio 2021
430 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
0 dossier
00:22:31
Già 2,390 documenti associati a 1960 - 1969

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
11,215
3,083
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.