Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

I ricordi di Lauro «Laio» Amadò

1 luglio 1966
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Attaccante ritiratosi nel 1948, nato a Lugano il 15 marzo 1912 e morto il 7 giugno 1971) Lauro Amadò vinse in carriera sei campionati svizzeri con tre squadre diverse, nonché cinque Coppe di Svizzera con due differenti club. Debuttò in Nazionale il 27 gennaio 1935 nella partita persa fuori casa per 4-0 contro la Germania. Segnò il primo gol con la maglia della Svizzera il 13 marzo 1938, nella partita pareggiata 3-3 in casa contro la Nazionale polacca, dove mise a segno una doppietta. Giocò l’ultima partita in Nazionale il 5 dicembre 1948 nella vittoria fuori casa di misura (1-0) contro l’Irlanda del Nord.

Questo servizio di Rinaldo Giambonini andò in onda il primo luglio 1966. Lauro «Laio» Amadò ricorda la partita Svizzera-Germania giocata a Parigi nel 1938 e quella giocata nello stesso anno a Zurigo contro la nazionale inglese, partita vinta dai rossocrociati per 2 a 1.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
18 maggio 2020
3 visualizzazioni
0 likes
0 favorites
0 commenti
0 dossier
00:02:30
Già 1,126 documenti associati a 1960 - 1969
La rete:
Sponsor:
5,131
1,835
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.