Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch
Cosa ci fa un caccia MIG-21 in Mesolcina?

Cosa ci fa un caccia MIG-21 in Mesolcina?

15 agosto 2022
Claudio Abächerli

Chi percorre la vecchia cantonale della Mesolcina, all’altezza delle fermata Autopostale “Piani di Verdabbio” non potrà non essere sorpreso di vedere un MIG-21 delle forze aeree polacche parcheggiato in un prato a pochi metri dalla strada. Cosa ci fa lì? E a pochi metri le ali di un Vampire DH-115 dell’aviazione svizzera…. Non è che il MIG abbia bbattuto il nostro Vampire per sbaglio?

Abbiamo probabilmente a che fare con un appassionato collezionista, comunque per i patiti dell’aviazione è un’occasione da non perdere per vedere coi propri occhi questo leggendario caccia sovietico, di cui ne furono costruiti oltre 10'000 esemplari usati da molte nazioni non solo del Patto di Varsavia ma anche p.es da India ed Egitto. Il MIG-21 fu impiegato con successo nella guerra del Vietnam, nel conflitto Indo-Pakistano e con scarso successo anche nelle guerra ei 6 giorni. L’esemplare fotografato è un biposto, quindi si trattava di un aereo per l’addestramento dei piloti.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Claudio Abächerli
892 contributi
16 agosto 2022
381 visualizzazioni
1 like
0 preferiti
1 commento
1 dossier
Già 2,144 documenti associati a Dopo 2000

Dossier:

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
11,220
3,083
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.