Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Intervista a Faustino Fieni - Video 1/1 – Una vita di lavoro.

16 gennaio 2017
Guido Codoni, Giorgio De Falco
Atte-Museo della Memoria

La fanciullezza ad Adrara, la morte del padre, il lavoro nei campi, il gioco delle bocce, L’emigrazione dalla bergamasca nel Canton San Gallo subito dopo la guerra. Il lavoro duro nei campi e nei frutteti. L’imprigionamento e l’espulsione dalla Svizzera per mancanza di permesso di lavoro. L’emigrazione in Francia, il ritorno nel Mendrisiotto a Boscherina dove viveva la madre e i fratelli. L’entrata in una fabbrica del ghiaccio (Celoria). Poi a Balerna a fare orologi. Il lavoro da contadino svolto dopo il lavoro in fabbrica. Il trasferimento a Coldrerio. La coltivazione del tabacco. Il matrimonio e i figli.

Vai al dossier – TESTIMONIANZE - Museo della Memoria cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0280

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
19 luglio 2021
60 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
0 dossier
00:16:40
Già 1,925 documenti associati a 1960 - 1969

In questo documento:

Faustino Fieni
La rete:
Sponsor:
7,770
2,290
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.