Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Aria d’oriente a Monteggio nell’atelier di Regula Hotz

2015
Nicoletta Maestrini
Atte-Museo della Memoria

Articolo apparso nel numero di luglio 2015 nella Rivista di Lugano

Quest’oggi ci troviamo a Molinazzo di Monteggio. Più precisamente nella frazione di Lisora, per fare quattro chiacchiere con Regula Hotz, ceramista per passione, nata a Zurigo nel 1943.

La incontriamo nella sua affascinante dimora; un ruscello scorre proprio dietro l’atelier immerso nel bosco, a pochi metri dalla casa che Regula e il marito Kaspar acquistarono più di trent’anni fa. Regula ci viene incontro sorridente accompagnata dalla sua cagnolona Yoko, un nome che da subito attira la nostra attenzione. Fra il 1974 e il 1979, infatti, la famiglia Hotz ha vissuto in Giappone, dove Regula si è avvicinata per la prima volta all’arte della ceramica. Un paese che porta nel cuore, che l’ha affascinata e che tutt’oggi rappresenta la principale fonte d’ispirazione per i suoi bellissimi lavori.

(…)

Autore articolo: Nicoletta Maestrini

Leggi l’articolo cliccando qua.

Vai al dossier MESTIERI - Museo della Memoria cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0225

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
1 maggio 2021
47 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
Già 1,679 documenti associati a Dopo 2000

Dossier:

La rete:
Sponsor:
8,998
2,574
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.