Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Una targa a ricordo di un fatto di sangue

2016
Guido Codoni
Atte-Museo della Memoria

Articolo apparso nel numero di giugno 2016 di Terra Ticinese

Il contrabbando nasce grazie alla differenza di prezzo (dovuta a dazi o monopoli su determinate merci in entrata e in uscita) o dalla disponibilità maggiore o minore di uno stesso prodotto in paesi confinanti. Maggiore è il divario tra monopoli, dazi e scarsità di un prodotto da una nazione rispetto all’altra, maggiore sarà l’intensità dei traffici illeciti transfrontalieri. Da noi, i flussi delle merci non furono mai sempre e solo in una direzione, ma variarono nel tempo.

Fu nel corso del 1500, con la creazione di un confine, che tali attività iniziarono nei nostri territori. La conformazione frastagliata tra il Ticino e la Lombardia facilitava la mimetizzazione e nel contempo l’assenza di catene montuose invalicabili durante la stagione invernale permetteva lo svolgimento ininterrotto dei traffici. (…)

Autore articolo: Guido Codoni

Leggi l’articolo cliccando qua.

Vai al dossier LIBRI e ARTICOLI - Museo della Memoria cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0216

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
1 maggio 2021
16 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
La rete:
Sponsor:
7,263
2,163
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.