Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

9/12 Il camion americano…e un pò di contrabbando

ottobre, 2015
Atte-Museo della Memoria

Alla fine della 2.a guerra mondiale, l’esercito americano partì lasciando in Italia buona parte del suo equipaggiamento. Alcuni camion furono lasciati in Valsolda e immediatamente riutilizzati per trasporti più o meno leciti al di qua e al di là del confine di Gandria. Gianni racconta di un camion Ford Canada impiegato per il trasporto di sassi molto grossi, che nascondevano però dei “sassolini” più fini… che assomigliavano a granelli di riso! Ma il contrabbando avveniva anche grazie alle gonne abbondanti delle donne, che entravano “magre” in Svizzera al mattino e uscivano in Italia alla sera molto ingrassate….

Torna al dossier Gianni Rezzonico cliccando qua

Vai al dossier TESTIMONIANZE – Museo della Memoria cliccando qua

Archivio Museo della Memoria: MDM0136

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
15 marzo 2021
37 visualizzazioni
1 like
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:02:47
Già 1,774 documenti associati a 1960 - 1969

Dossier:

La rete:
Sponsor:
7,263
2,163
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.