Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Premiati alla Cornèr Arena i vincitori del concorso di «lanostraStoria.ch» In evidenza

12 febbraio 2020
«lanostraStoria.ch»

I nomi dei tifosi di HC Ambrì Piotta e HC Lugano che hanno ottenuto i riconoscimenti

I vincitori del concorso HockeyDigitalDerby, promosso dalla Fondazione Patrimonio Culturale della Radiotelevisione Svizzera di lingua italiana, sono stati premiati ieri, 11 febbraio, alla Cornèr Arena di Lugano, prima dell’inizio dell’incontro tra HC Lugano e HC Ambrì Piotta, il derby dell’hockey ticinese.

LA SFIDA

Il concorso chiedeva di pubblicare foto, video e audio legati alla passione per l’hockey sul portale di storia partecipativa «lanostraStoria.ch»

Numerose le categorie per le quali si poteva competere: numero maggiore di contributi (foto, video, audio), contributo più antico, più originale, testimonianza di fair play in campo e tra i tifosi. Premi anche per la foto del tifoso più giovane.

rsi.ch/srg/notrehistoire/Hocke...

Decine di tifosi delle due formazioni sono andati a cercare foto e video nei cassetti, alcuni hanno proposto veri e propri cimeli in grado di raccontare la passione che li muove nel sostenere la propria squadra di hockey. Tutti i contributi sono così andati ad arricchire la banca dati de «lanostraStoria.ch», che si caratterizza sempre più come un grande racconto collettivo della memoria comune degli eventi, della società, del costume e della cultura, anche sportiva, della Svizzera italiana.

I PREMIATI

Tre le fila dell’HC Ambrì Piotta a fare incetta di premi è stato Aronne Bizzari, oltre a pubblicare il maggior numero di foto sulla squadra del Sopraceneri, ha condiviso anche il contenuto più antico e quelli legati al fair play in campo e tra i tifosi, oltre all’immagine del tifoso più piccolo. Bizzari ha vinto una Vip Experience con la sua squadra e potrà scendere sulla pista della Valascia tra un tempo e l’altro. Si è aggiudicato anche una maglia da gioco autografata, una felpa del Club, una sciarpa autografata e una t-shirt.

Due biglietti per assistere a un incontro dell’Ambrì sono invece andati a Sergio Capuccio per il contenuto più originale.

Menzione speciale della giuria e poster autografato per Matty Speroni.

Sul fronte dell’HC Lugano Sergio Capuccio è stato premiato per il maggior numero di foto con una Vip experience che lo vedrà seguire nelle riprese il videomaker della squadra del Sottoceneri, Tony Resta. A Capuccio è andata anche una maglia da gioco autografata per il contenuto più antico.

Alberto Franchini con il contenuto più originale ha vinto due biglietti per un incontro dell’HC Lugano, a Franchini è andata anche la Menzione speciale della giuria che gli ha fatto vincere un poster autografato.

La felpa del Club messa in palio per il contributo legato al fair play in campo è andata a Joël Lanini.

Marzio Agustoni si è aggiudicato il premio per il fair play tra tifosi (per il video con Aronne Bizzari), ad Agustoni una sciarpa autografata

Infine, Elena Bernasconi Maggetti ha vinto una t-shirt per aver pubblicato il contributo per il tifoso più piccolo.

Ieri alle 18.30, i vincitori presenti sono stati accolti con un aperitivo nella Vip Lounge della Cornér Arena da Vicky Mantegazza (presidente HCLugano) e da Filippo Lombardi (presidente HCAmbrìPiotta). I due presidenti hanno premiato i tifosi che si sono distinti sul lanostraStoria.ch, con loro il capo progetto del portale di storia partecipativa Gerardo Giammatteo, in rappresentanza della Fondazione «Patrimonio Culturale RSI».

rsi.ch/srg/notrehistoire/Hocke...

CURIOSITÀ, MOTIVAZIONI E CIFRE

Il tifoso più prolifico è stato Bizzari che ha pubblicato ben 28 contributi su «lanostraStoria.ch»

Per quanto riguarda le foto dei tifosi in fasce, Bizzari ha prodotto l’immagine del figlio che a 6 giorni dalla nascita indossava già una maglia con ricamato HACP. Anche la foto della piccola Sara (pubblicata da Bernasconi Maggetti) con il suo cappellino rosa e la scritta HC Lugano mette tenerezza.

In tema di fair play tra tifosi non può non mettere simpatia l’immagine di Bizzari e Agustoni che si mandano sportivamente gli auguri di buon anno vestendo gli opposti colori.

I contenuti più antichi risalgono per l’Ambrì alla foto dei campioni della stagione 1944-’45 che conquistarono il campionato di serie B. Mentre risale al 1957 l’immagine della sfida tra HC Lugano e HC Milaninter.

Premiata l’originalità per il video “Lugano in allenamento al laghetto di Muzzano”. Il filmato riguarda la stagione 1979/1980 e si possono riconoscere personaggi storici dell’HCL come Jim Koleff e Bernard Coté. Sul fronte dell’HCAP risale al 1970 l’immagine dell’ascesa nella Divisione Nazionale A.

Le menzioni speciali della giuria sono andate al video del derby giocato alla Valascia il 23 ottobre 1978, il primo vinto dall’Hc Lugano in casa dell’Hc Ambrì Piotta, e a una suggestiva foto di una coreografia della curva dell’Ambrì.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
12 febbraio 2020
121 visualizzazioni
1 like
1 preferito
1 commento
0 dossier
Già 972 documenti associati a Dopo 2000
La rete:
Sponsor:
5,451
1,898
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.