Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Emigranti tra due patrie

8 gennaio 1979
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

Tra il 1850 e il 1950, seguendo il ritmo fluttuante della congiuntura economica, alcune decine di migliaia di ticinesi sono emigrati in California. La maggior parte di loro, di origine contadina, si è dedicata all'allevamento bovino e alla produzione di latticini, come mungitori o come proprietari di ranch. Altri hanno trovato lavoro nelle città, come commercianti, ristoratori, artigiani. Alcuni hanno vissuto di espedienti, un po' come gli odierni immigrati del Terzo Mondo attirati dal miraggio europeo.

Gli emigranti della prima generazione, anche se non sono mai rientrati e si sono integrati nella società americana, hanno coltivato il ricordo paese d'origine e perpetuato il loro attaccamento al Ticino e alla Svizzera, con feste, associazioni, club, luoghi di ritrovo, oggetti ricordo. Talvolta il legame tra le due patrie è stato mantenuto anche dalle generazioni successive.

Una dozzina di anziani emigranti, uomini e donne partiti dal Ticino nella prima metà del XX secolo, raccontano davanti alle telecamere le testimonianze e i ricordi di una vita passata in California. Alle promesse e alle possibilità quasi sconfinate di fine Ottocento, sono succedute le gravi crisi economiche degli anni Venti e Trenta, nonché le trasformazioni radicali dell'America moderna. Chi tra gli emigranti non ha saputo o potuto adeguarsi, ha conosciuto l'isolamento e l'emarginazione. Nonostante le difficoltà e le disillusioni, la sorte dei molti ticinesi diventati californiani è stata certamente meno drammatica e tragica di quella di altri emigranti, di origine ispanica, asiatica o africana.

Indicizzazione delle sequenze:

Memoria e testimonianze (1'00-3'24)

Il cimitero degli emigranti (4'11''-6'58'')

Storia di un ranch ticinese (6'59''-9'24'')

Ricordi di un ranchero (9'25''-11'53'')

Il legame con la patria 11'54-13'26

Integrati o emarginati (13'27''-18'20'')

La donna e l'emigrazione (18'21''-25'15'')

Successo economico e nostalgia (25'16-29'48'')

Un ticinese d'America (29'49''-34'36'')

Luoghi e riti della memoria collettiva (34'37''-39'43'')

La crisi e l'isolamento dell'emigrato (39'44- 46'22'')

Vivere d'espedienti (46'23''-52'42'')

La generazione degli integrati (52'43''- 58'46'')

Adeguarsi ai mutamenti economici (58'47''-67'06'')

La California, terra d'immigrazione (67'07-72'52'')

L'ultima generazione di emigranti ticinesi (72'52- 79'50)

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
La rete:
Sponsor:
3,182
1,532
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.