Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
Facciata dell’oratorio della Madonna di Loreto a Bodio (Val Calanca)

Facciata dell’oratorio della Madonna di Loreto a Bodio (Val Calanca)

8 giugno 2020
Claudio Abächerli

Bodio in Val Calanca, che era frazione di Cauco e ora è parte del comune di Calanca, è una località minuscola con poche case e alcune stalle. Tuttavia è ricca di affreschi sacri, sia sulla cappella dedicata alla Madonna di Loreto sia su case private, forse ad indicare che alcuni emigranti avevano fatto fortuna e tornando potevano permettersi il lusso di far decorare la casa e la chiesuola da un’artista.

Qui vediamo la facciata dell’oratorio dedicato alla Madonna di Loreto. All’interno del santuario mariano di Loreto vi sono i resti di quella che secondo la tradizione è la Santa Casa di Nazareth, dove visse la Sacra Famiglia. La leggenda vuole che, dopo che i crociati sconfitti persero la Terra Santa, degli angeli traportassero la Santa Casa da Nazareth a Loreto. I tre affreschi rappresentano S. Giovanni Battista a sinistra, S. Antonio Abate a destra e in alto una veduta della Sacra Famiglia appunto all’interno della Santa Casa. Gli affreschi sono anche descritti separatamente. L'oratorio è stato restaurato nel 1929 ma esso come pure gli affreschi, risale a molto prima.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
Claudio Abächerli
725 contributi
4 luglio 2021
60 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
2 dossier
La rete:
Sponsor:
7,766
2,290
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.