Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Solidarietà con gli studenti spagnoli

23 marzo 1965
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

Ci sono varie strategie di ricerca per far emergere dalle Teche RSI documenti utili per fare una sorta di archeologia del Sessantotto nella Svizzera italiana. Una di queste consiste nel seguire il filone del tema denominato «manifestazioni politiche e protesta». Si tratta di un filone sorprendentemente ricco, che dà i suoi primi frutti già nella prima metà degli anni Sessanta.

La guerra del Vietnam - che ebbe inizio nel 1955 e cessò vent'anni dopo con la caduta di Saigon - portò nelle piazze di tutte le città occidentali un numero crescente di manifestanti, che si opponevano al coinvolgimento degli Stati Uniti d'America. Costantemente viva fu anche la preoccupazione per la repressione esercitata in Spagna dal regime instaurato dal generale Francisco Franco. Gli anni Sessanta sono proprio quelli del Desarrollo, vale a dire del miracolo spagnolo. Tra il 1957 e il 1973, il boom economico spagnolo venne favorito da riforme economiche promosse dai cosiddetti tecnocrati nominati da Franco, che misero in atto le politiche di sviluppo neo-liberali del Fondo Monetario Internazionale. Lo sviluppo della classe media incrementò il numero degli studenti, che maturarono presto la consapevolezza di vivere in uno paese liberticida.

Questo video, andato in onda nell'edizione del «Telegiornale» del 23 marzo 1965, documenta una manifestazione studentesca di solidarietà con gli studenti spagnoli repressi dal regime franchista svoltasi a Lugano.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
La rete:
Sponsor:
3,269
1,543
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.