Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
Orologio solare a Bedigliora dato per scomparso eppure ancora esistente.

Orologio solare a Bedigliora dato per scomparso eppure ancora esistente.

30 settembre 2021
Claudio Abächerli

Nella sua monumentale opera “Le ore dell’ombra” del 2017 –un catalogo di tutti (o quasi) gli orologi solari verticali piani del Ticino - Augusto Gaggioni dice di questo orologio solare (che nel libro porta il numero 92): “Eliminato con il risanamento della facciata”. Un sopralluogo effettuato alla fine di Settembre 2021 mostra però che, fortunatamente, quest’orologio solare c’è ancora , come si può ben vedere dall’immagine. Non solo: esso è stato parzialmente restaurato. Le linee orarie, che prima erano solo un’incisione bianca sulla parete, sono state ridipinte e sono ora meglio visibili. Come si può notare si tratta di un doppio sistema di linee, che indicano sia l’ora vera locale, sia l’ora italica. Le cifre però mancano. Lo stilo è orizzontale. Si trova in alto sulla casa di Via Bedéa 12. Non è conosciuta la data di costruzione, ma probabilmente è della fine '800 o primi anni del '900.

Visto l’alta densità di orologi solari a Bedigliora, nonchè la topografia un po’ complicata fatta di dedali di viuzze, probabilmente Gaggioni si è confuso. E’ l’orologio solare che nel suo libro porta il numero 82 in via Vignora 11 quello scomparso con il risanamento della facciata nel 2006, come mi ha detto la proprietaria della casa. Gaggioni non ne cita però la scomparsa. Sembra quindi possibile la confusione tra il Nr. 82 e il 92.

Foto scattata alle 17:51 (ora estiva) del 30 Settembre 2021. L’ombra dello stilo è quasi orizzontale, in parte nascosta dal canale di scolo della grondaia.

Il libro di Gaggioni, di oltre 500 pagine, può essere comandato presso il Centro ticinese di Dialettologia ed Etnografia, Viale Stefano Franscini 30a, 6501 Bellinzona o decs-cde2@ti.ch

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
Claudio Abächerli
684 contributi
13 ottobre 2021
1 visualizzazione
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
La rete:
Sponsor:
7,606
2,244
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.