Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

«Taglioretti non è morto»

13 gennaio 1999
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

A pagina 11 del settimanale «Teleradio» in edicola per la settimana dal 10 al 16 gennaio 1999 si presentava al pubblico con queste parole «Taglioretti non è morto», in programma martedì 13 gennaio 1999 alle 20:45:

In prima serata, un modo originale per raccontare due secoli di libertà svizzero-italiana. «Taglioretti non è morto», ovvero una farsa drammatica per attori, marionette e cantante.

Opera messa in scena da I Teatri Associati della Svizzera Italiana (Teatro dei Fauni, Antonin Artaud e Progetto Danza) in prima assoluta il 3 agosto 1998 al Parco del Monte Verità di Ascona, allestita nell’ambito dei festeggiamenti per il centocinquantesimo della Costituzione federale e ispirata alla storia dell’invasione di Lugano da parte dei Cisalpini, la farsa drammatica «Taglioretti non è morto» era stata scritta da Santuzza Oberholzer e diretta da Michel Poletti.

Ne ricordiamo gli interpreti: Vittoria De Stefani, Gabriella Korell, Madl Sabine, Santuzza Oberholzer: marionettiste; Michel Poletti: burattinaio; Alessandra De Grandi: danzatrice; Fortunat Frölich, Fabian Müller: musicisti; La Lupa: cantante; Gianmario Arringa, Santuzza Oberholzer: attori; Riccardo Merli, Yor Milano, Antoinette Werner: voci addizionali.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
28 febbraio 2022
28 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
01:19:41
La rete:
Sponsor:
8,998
2,574
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.