Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
Oratorio della Madonna di Loreto a Bodio (Val Calanca): Sant’Antonio Abate

Oratorio della Madonna di Loreto a Bodio (Val Calanca): Sant’Antonio Abate

8 giugno 2020
Claudio Abächerli

Bodio in Val Calanca, che era frazione di Cauco e ora è parte del comune di Calanca, è una località minuscola con poche case e alcune stalle. Tuttavia è ricca di affreschi sacri, sia sulla cappella dedicata alla Madonna di Loreto sia su case private, forse a indicare che alcuni emigranti avevano fatto fortuna e tornando potevano permettersi il lusso di far decorare la casa e la chiesuola da un’artista.

A destra dell’ingresso v’è l’affresco raffigurante Sant’Antonio Abate, un santo che troviamo spesso negli affreschi di Mesolcina e Calanca, santo invocato a protezione delle malattie degli uomini ma anche degli animali, la cui perdita a quei tempi voleva spesso dire la fame. Egli viene raffigurato con una croce o un bastone che reca un campanellino e ai suoi piedi v’è spesso un animale, solitamente un maialino o un leone. Difficile dire che animale sia quello la cui testa spunta dietro le vesti del santo. Sembra però più un leone che un maiale.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
Claudio Abächerli
725 contributi
4 luglio 2021
44 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
2 dossier
La rete:
Sponsor:
7,766
2,290
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.