Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch
In evidenza
Lapide di Attilio e Carlo Grandi – Antico cimitero di Neggio

Lapide di Attilio e Carlo Grandi – Antico cimitero di Neggio

Messer Nava

Lapide del primo novecento rimembrante le virtù di Attilio e Carlo Grandi. Nonostante l'irrimediabile offesa del tempo, gran parte dell'epitaffio è ancora leggibile:

«Grandi Attilio, di Carlo impiegato alla navigazione, nato il 12 Dicembre 1882, giovane intelligente e operoso. La cruda parca lo trasse al sepolcro l'11 dicembre 1908, spezzando le più care speranze in lui riposte.»

«Grandi Carlo, nato il 15 Gennaio 1844, morto il 27 novembre 1910, padre amoroso, uomo probo, lavoratore indefesso, coprì onorevolmente la carica di municipale e di presidente del consiglio parrocchiale di Neggio.»

La metà superiore della lapide, decorata del Chrismon e due torce, giace poco distante.

cdn.discordapp.com/attachments...

A pochi passi dall'attuale cimitero di Neggio, sorge il ben più antico cimitero vittoriano, ormai abbandonato e caduto in rovina. Tutelato dall'Ufficio dei beni culturali in quanto bene protetto, dell'architettura originale non sono rimaste che poche lapidi ed edicole, alcune ancora in buono stato, altre fatiscenti. Poco si sa sulla sua costruzione e su coloro che ivi riposano, se non che si trattasse prevalentemente di patroni di Neggio vissuti tra l'ottocento e i primi del novecento.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
  • Claudio Abächerli

    Ottimo aggiungere il contesto all'immagine, così da poter situare il tutto. Quanto al testo mancante: "la cruda PARCA " (quindi Atropo) e "spezzando LE PIU CARE SPER.(anze) in lui..."

    • Messer Nava
    • Atte-Museo della Memoria

      Condivido in pieno quello che Claudio dice. Foto senza descrizione precisa ... vanno perse nel mondo di internet. I tool moderni basati su AI (Artificial Intelligence) "leggono i testi" ed aiutano a trovare questi contributi che vogliamo rimandare alle prossime generazioni. Per questo ... mettiamo testi precisi e storicamente corretti.

Messer Nava
16 contributi
20 febbraio 2023
61 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
3 commenti
1 dossier
Già 1,034 documenti associati a Prima 1900

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
11,024
3,056
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.