Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Emigrazione ticinese in Sud America

L'emigrazione ticinese nel Sud America, che prese avvio verso la metà dell'Ottocento e raggiunse la massima grandezza nel decennio 1880/90, spopolando le valli del cantone, venne rievocata dalla RSI nel marzo del 1985 con un ciclo di documentari curati da Leandro Manfrini e Bruno Soldini. Ciò che spinse decine di migliaia di ticinesi ad affrontare le insidie di un lungo e periglioso viaggio oltre-oceano, non fu tanto un romantico desiderio di avventura quanto la necessità di sottrarsi alla durezza delle condizioni di vita che il Ticino offriva loro.

In questo dossier pubblichiamo l'intero ciclo di documentari intitolato «Emigrazione ticinese in Sud America».

Le date di diffusione furono queste:

mercoledì 13 marzo

20.30 Mosè Bertoni: Realtà e utopia, di Leandro Manfrini (prima parte)

giovedì 14 marzo

20.30 Mosè Bertoni: L'Uomo e la scienza, di Leandro Manfrini (seconda parte)

mercoledì 20 marzo

20.30 Verso il Rio de La Plata: L'emigrazione ticinese in Argentina e Uruguayhttps://www.lanostrastoria.ch/medias/93530, di Bruno Soldini (prima parte)

mercoledì 27 marzo

20.30 Verso il Rio de La Plata: L 'emigrazione ticinese in Argentìna e Uruguay, di Bruno Soldini (seconda parte)

mercoledì 3 aprile

20.30 Il mal d'America, di Bruno Soldini

Osserviamo che i titoli annunciati nelle pagine della rivista «TeleRadio7» del 9 marzo 1985 (da noi trascritti) corrispondono solo in parte ai titoli indicati nelle Teche RSI, che, per contro, abbiamo usato nella descrizione dei documenti.

Mostra nella mappa

0
Dei 52 milioni di europei che andarono oltreoceano, tra il 1830 e il 1930, oltre 11 milion...
0
0
1
«Se fosse sempre bella, non sarebbe vita»
«La più alta avventura che l'emigrazione ticinese abbia mai realizzato», per dirla con le parole di Ferruccio Bolla, ebbe come principale protagonista Mosè Bertoni di Lottigna, che rappresentò un unicum per svolgimento, rigore scientifico, ammaestramento morale. In Mosè Bertoni, che nutriva nel suo...
0
0
1
Dei 52 milioni di europei che andarono oltreoceano, tra il 1830 e il 1930, oltre 11 milion...
0
0
1
Sul finire del 1890, Barre - comune degli Stati Uniti d'America, nello Stato del Vermont -...
0
0
1
L'emigrazione, quasi sempre, è dramma sociale per chi vi è costretto, specie quando appare...
0
0
1
L'emigrazione, quasi sempre, è dramma sociale per chi vi è costretto, specie quando appare...
0
0
1
La rete:
Sponsor:
3,167
1,532
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.